Concluso a Coverciano il raduno azzurro. Finisce 10-0 il test contro la Fiorentina Primavera

Concluso a Coverciano il raduno azzurro. Finisce 10-0 il test contro la Fio

Si è chiuso a Coverciano il raduno dedicato ai talenti più interessanti del campionato, il primo di quest’anno e il quinto del biennio in corso, dopo quelli svolti a novembre 2016, febbraio, aprile e maggio 2017.
 
I tre giorni di lavoro si sono conclusi questa mattina con una gara di allenamento contro la formazione Primavera della Fiorentina – allenata dall’ex tecnico della Nazionale Under 17 Emiliano Bigica – terminata 10-0 in favore degli Azzurri.
 
 
Tra i presenti ad assistere al test, il vice commissario della FIGC, Alessandro Costacurta, il tecnico della Nazionale Under 20, Federico Guidi, e i dirigenti della società gigliata, il direttore generale dell’area tecnica Pantaleo Corvino e il club manager Giancarlo Antognoni.
 
Sul campo centrale del Centro Tecnico Federale, intitolato a Vittorio Pozzo, il Ct Di Biagio ha dato spazio a tutti e ventidue i ragazzi a sua disposizione, con due diversi undici in campo tra primo e secondo tempo. Nella prima frazione di gioco, la Nazionale è scesa in campo con un 4-3-3: Meret tra i pali; linea difensiva a quattro composta da Zampano, Ceccherini, Ferrari, Barreca; centrocampo formato da Baselli, Mandragora e Benassi; davanti Caprari centrale, con Chiesa e Politano ad agire ai suoi lati nel tridente offensivo.
 
Il primo tempo si è concluso sul parziale di 8-0 in favore degli Azzurri: il sigillo iniziale di Mandragora (8’) ha aperto le marcature e sul tabellino sono stati quindi registrati anche i nomi di Baselli (14’, 15’ e 29’), autore di una tripletta, Benassi (17’), Chiesa (35’) e Caprari (19’ e 26’), che ha realizzato una doppietta.
 
Nel secondo tempo spazio agli altri giocatori convocati per questo raduno, sempre secondo un 4-3-3: Scuffet in porta; difesa con Bani, Biraschi, Bastoni e Biraghi; Grassi, Cataldi e Venuti a centrocampo; Pinamonti terminale offensivo, supportato ai lati da Berardi e Di Francesco. Nella seconda frazione di gioco, un rigore trasformato da Berardi (68’) e l’acuto di Di Francesco (72’) hanno chiuso i conti sul definitivo 10-0 per gli Azzurri.
 
Al termine della gara di allenamento che ha chiuso questo raduno, sono intervenuti Chiesa, Baselli e Bastoni davanti a microfoni e taccuini per esprimere le loro sensazioni riguardo ai tre giorni di lavoro.
"Sappiamo bene – ha sottolineato Federico Chiesa – che deve essere aperto un nuovo ciclo e durante questi giorni di raduno ho visto tanti giocatori pronti anche per la Nazionale maggiore”.
 
“Quando vengo qui, per vestire la maglia azzurra – ha commentato il mattatore del test, Daniele Baselli – do sempre il massimo e oggi penso di esserci riuscito abbastanza bene. Il ct Di Biagio lo conoscevo già, avendo giocato con l’Under 21, con lui sono entrato subito in sintonia. E mi sono trovato bene anche con i compagni. Sono fiducioso sulla rinascita della Nazionale, ci sono giovani di qualità che stanno dimostrando in campionato il loro valore”.
 
“Anche se non mi conoscevano – ha spiegato il difensore dell’Atalanta, Alessandro Bastoni – Chiesa e Berardi mi hanno fatto sentire parte di questo gruppo, dandomi molti utili consigli per il mio futuro”.
 
 
L’elenco dei convocati

Portieri: Simone Scuffet (Udinese), Alex Meret (Spal);

Difensori: Mattia Bani (Chievo Verona), Alessandro Bastoni (Atalanta), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Antonio Barreca (Torino), Davide Biraschi (Genoa), Federico Ceccherini (Crotone), Gian Marco Ferrari (Sampdoria), Lorenzo Venuti (Benevento), Francesco Zampano (Udinese);

Centrocampisti: Daniele Baselli (Torino), Marco Benassi (Fiorentina), Danilo Cataldi (Benevento), Alberto Grassi (Spal), Rolando Mandragora (Crotone);

Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Gianluca Caprari (Sampdoria), Federico Chiesa (Fiorentina), Federico Di Francesco (Bologna), Andrea Pinamonti (Inter), Matteo Politano (Sassuolo).

Staff – Commissario Tecnico: Luigi Di Biagio; Team Manager: Gabriele Oriali; Tecnici: Massimo Mutarelli e Antonio Chimenti; Segretario: Mauro Vladovich; Preparatori atletici: Vito Azzone e Giovanni Brignardello; Match Analyst: Antonio Gagliardi e Filippo Lorenzon; Medici: Angelo De Carli e Carmine Costabile; Massofisioterapisti: Alfonso Casano, Maurizio Fagorzi, Walter Martinelli; Nutrizionista: Matteo Pincelli.

 
 

Store FIGC