È iniziato a Coverciano il seminario UEFA sul calcio nelle scuole

È iniziato a Coverciano il seminario UEFA sul calcio nelle scuole

È iniziato questo pomeriggio, nell’Aula Magna di Coverciano, ‘Grassroots-Football in schools’, il seminario UEFA dedicato all’attività calcistica nelle scuole organizzato dalla FIGC e che vede coinvolte anche le federazioni di Finlandia, Germania, Scozia e Spagna.

“L’attività scolastica – ha esordito il presidente del Settore Giovanile e Scolastico, Vito Tisci, dando il benvenuto a tutti i presenti – è un tema che sta estremamente a cuore alla federazione italiana e questo seminario è una grande occasione di confronto tra diverse realtà”.

Anche il direttore della Scuola allenatori del Settore Tecnico, Renzo Ulivieri, ha sottolineato il grande impegno federale nel proporre l’attività calcistica nelle scuole: “Molte energie federali – ha commentato il numero uno dell’AIAC – sono impiegate nel far capire come anche il calcio possa essere parte del processo educativo di un ragazzo. Dobbiamo pensare ai campioni, ma anche a tutti quei ragazzi e ragazze che non lo sono: questo è il vero obiettivo della Federazione, della scuola e di una società civile”.
 
“Il calcio – ha commentato il sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Gabriele Toccafondi – è anche formazione e diffusione del fair play: valori che possiamo e dobbiamo infondere ai ragazzi e alle ragazze nella nostra scuola”.

Oltre a Tisci, Ulivieri e Toccafondi, sono intervenuti anche il segretario del Settore Giovanile e Scolastico, Vito Di Gioia, il segretario del Settore Tecnico della FIGC, Paolo Piani e il sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Gabriele Toccafondi.

Fino a mercoledì 14 febbraio, al Centro Tecnico Federale, saranno presenti esperti di formazione, calcio giovanile e scuola allenatori per discutere di come il calcio possa essere implementato durante l’attività scolastica. Gli addetti ai lavori italiani interverranno per spiegare ai colleghi delle federazioni straniere presenti filosofie e approcci che sottendono la sinergia tra calcio e scuola nel nostro Paese. Domani, in particolare, verranno mostrate dal vivo, direttamente in una scuola primaria, le metodologie e le tecniche di allenamento utilizzate.

Il programma del seminario

Martedì 13 febbraio

Ore 9.15 I progetti della scuola primaria: strategia e programma di ‘Giococalciando’- Elisabetta Lauri
Ore 9.30 ‘Giococalciando’: aspetti tecnici e l’applicazione per mobile – Massimo Tell
Ore 11 Osservazione diretta delle metodologie di allenamento alla ‘Scuola Primaria Carlo Alberto Dalla Chiesa’ – Andrea Becheroni
Ore 15 I valori nel Grassroots – Per Ravn Football
Ore 15.30 Presentazioni dei progetti di Finlandia, Germania, Scozia e Spagna
Ore 17.15 L’educazione degli insegnamenti nella scuola primaria e secondaria – Mirella Ronco
Ore 18 I progetti scolastici della FIGC: ‘Il calcio e le ore di lezione’ – Niccolò Donna
Ore 18.30 Lo studio del caso Atalanta: ‘La scuola allo stadio’ – Lucia Castelli
 
Mercoledì 14 febbraio

Ore 9.30 I progetti nelle scuole secondarie di primo e secondo grado: i ‘Campionati Studenteschi’ – Elisabetta Lauri
Ore 10 L’attività scolastica e le tecnologie: strumenti, dati e innovazione – Raffaella Libanora
Ore 10.20 La scuola e lo sviluppo del calcio femminile: ‘Ragazze in gioco’ – Massimo Tell
Ore 10.40 Progetti nelle scuole secondarie di secondo grado: l’alternanza scuola-lavoro e gli insegnamenti integrati – Elisabetta Lauri
Ore 11.30 Il caso di una best practice: il Liceo Scientifico Primo Levi – Claudio Ferri
 

Store FIGC