Nel week end a Trento l’Hackaton FIGC. Tavecchio: “Lavoriamo per il rinnovamento”

Nel week end a Trento l’Hackaton FIGC. Tavecchio: “Lavoriamo per il rin

Sarà un week end dedicato all’innovazione quello in programma a Trento, che da domani mattina al pomeriggio di domenica ospiterà il Primo Hackathon del Calcio Italiano (www.hackathon-figc.unitn.it). Si tratta del primo evento del genere in Italia, il primo mai realizzato da una Federazione Calcistica, promosso dalla FIGC insieme all’Università di Trento, a TrentinoSviluppo e alla Provincia Autonoma di Trento con il supporto di diversi partner: da Opta/OptaPro a SAP, da Accenture Digital e HIT a Puma e EIT Digital (European Institute of Technology), ItaliaStartup, Spindox, il Microsoft´s Global Sport Innovation Centre, UniCredit StartLab.
 
Sono state 402 le richieste di partecipazione, 150 gli iscritti selezionati da ogni parte del mondo che nel fine settimana si metteranno al lavoro per sviluppare l’idea giusta. “La FIGC lavora per il rinnovamento – sottolinea il presidente federale Carlo Tavecchio – lo abbiamo fatto con le riforme approvate e con la presentazione del nuovo logo, ma lo stiamo facendo anche aprendoci a diverse realtà, non necessariamente provenienti dal mondo del calcio, per ricevere spunti e nuove idee. Hackathon nasce così, da una proposta innovativa grazie alla quale ci verranno messi a disposizione strumenti in grado di migliorare le performance delle nostre Nazionali e la qualità del rapporto tra la Federcalcio e i suoi tesserati. Ringrazio tutte le Istituzioni che hanno fortemente creduto in questo progetto”.
 
In occasione dell’evento si svolgeranno anche una serie di incontri e tavole rotonde dedicate allo sport, al calcio e all’innovazione, con l’intervento di rappresentanti di gruppi industriali e di startup, oltre a quelli di FIFA, UEFA, Google, Microsoft, SAP, TIM. Parteciperanno tra gli altri: Michele Uva (Direttore Generale FIGC e Vice-Presidente UEFA), Milena Bertolini (CT della Nazionale Femminile), Luigi Di Biagio (Tecnico della Nazionale Under 21), Roberto Rosetti (responsabile italiano del progetto VAR), Valter Di Salvo (Responsabile dell’area Performance e Ricerca del Club Italia), Antonio Gagliardi (Responsabile dell’area Match Analysis del Club Italia), Marco Bicocchi Pichi (Presidente ItaliaStartup) Luigi de Siervo (CEO Infront Italia), Vittoria Gozzi (CEO WyLab), Andrea David Rizzi (Strategic Partnership Manager YouTube/Google), Emanuela Zaccone (TOK.tv), Raffaele Poli (Direttore dell’International Centre for Sports Studies CIES), Luca Casassa (SportSuite), David Casalini (Presidente, StartupItalia!), Piero Zanchi (Managing Director Accenture Digital). 

L´Hackathon FIGC ha ricevuto l´Alto Patrocinio di Commissione Europea (TiborNavracsics, Commissario Europeo per Educazione, Cultura, Gioventú e Sport), Parlamento Europeo (Presidente Antonio Tajani), Presidenza del Consiglio/Ufficio Sport (Ministro per lo Sport Luca Lotti) e CONI (Presidente Giovanni Malagó). Nelle scorse settimane, gli organizzatori sono stati impegnati in un tour partito da Bruxelles, arrivato a Milano presso l´Unicredit Start Lab e conclusosi a Roma presso TIM #WCAP, luoghi simbolo dell’innovazione e dello sport. 

Per il programma completo clicca qui:

– Versione Italiana
– English version
 

Store FIGC