Ventura, bilancio positivo: “L’idea degli stage ha funzionato, ringrazio tutte le società”

Ventura, bilancio positivo: “L’idea degli stage ha funzionato, ringrazi

E’ tempo di bilanci per Gian Piero Ventura. Si apre a Coverciano il terzo raduno per calciatori emergenti e il cittì, facendo il punto della situazione, spende parole positive ed incoraggianti sul progetto legato alla Nazionale e portato avanti con il sostegno della FIGC sul ricambio generazionale. “Sugli stage ho avuto disponibilità massima fin dal primo giorno. In ogni occasione che mi è stata concessa ho ringraziato pubblicamente le società, i presidenti e gli allenatori che mi hanno dato questa possibilità, che ha funzionato perchè otto-nove giocatori hanno esordito o comunque hanno fatto parte della Nazionale A ed altri a breve vi entreranno”. 

Proprio per questo rapporto di collaborazione con le società, Ventura ha deciso di anticipare di mezza giornata la chiusura di questo stage e sta riflettendo sulla possibilità di abolire quello in programma per il 1° maggio. “Sono talmente grato alle società – ha proseguito – che ho anticipato la chiusura di questo stage senza l'allenamento di domani pomeriggio perchè sabato c'è il campionato. C'è gente che sta lottando per la salvezza, per l'Europa o per la Champions League e quindi cerco di andare incontro ai club. Sto anche riflettendo e penso che andremo in questa direzione, di eliminare lo stage del 1° maggio perché, se c’è tensione adesso con sette domeniche alla fine del campionato, fra un mese le gare saranno ancora più decisive. Siccome c'è grande disponibilità nei miei confronti, voglio ripagare le società con lo stesso atteggiamento. Quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto, ora è più importante l'interesse dei club dopo quello che abbiamo ottenuto da loro”.

Ventura è tornato anche sulla sua richiesta ai club di serie A di anticipare l'inizio del prossimo campionato. “E' un discorso ampio – ha puntualizzato – si è cercato di dire che ho chiesto l'anticipo per esigenze personali, ma io ho solo voluto mettere a fuoco certe problematiche. Ho detto che la Germania, che è un punto di riferimento a livello di federazioni, negli anni che anticipano il Mondiale o l'Europeo, fa iniziare i propri campionati entro l'8-10 di agosto, semplicemente perchè vogliono vincere e non lasciano niente al caso. Il discorso di poter anticipare l'inizio del prossimo campionato al 13 agosto è strettamente legato all'evento particolare di dover sfidare la Spagna il 2 settembre. Se avessimo dovuto affrontare un'altra squadra del nostro girone, non avremmo neanche affrontato il problema. Ma siccome sarà una partita, a detta di tutti, decisiva, questo dovrebbe portare ad una riflessione: se è fattibile l'anticipo di campionato va bene, se non lo è fa niente. Vogliamo muoverci mettendo insieme e rispettando le esigenze delle società e della Nazionale”.

Al momento Ventura non pensa alla sfida con la Spagna “perché ora la priorità è la verifica di questi giovani e la loro integrazione con i meno giovani”. E conclude: “Adesso dedico zero tempo alla sfida del 2 settembre con la Spagna perché prima ci sono le partite con Uruguay e Liechtenstein e, dovessimo fare risultato, guadagneremmo altre posizioni nel ranking Fifa: siamo saliti al 12° posto, l'obiettivo è classificarci tra le prime 10, cosa che non succede da anni. Sia chiaro che essere tra le prime dieci nazionali del mondo va visto non come un punto di arrivo, bensì di partenza. Sono fiducioso, già in tempi non sospetti dissi che stanno sbocciando tanti giovani talenti e oggi ribadisco che il calcio italiano ha un futuro roseo, al 90% siamo ben coperti in tutti i ruoli, solo in un paio non abbiamo tutto questo ben di Dio. Ma resto ottimista”.

Per consultare la cartella stampa clicca qui
 
L’elenco dei convocati

Portieri: Alex Meret (Spal), Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: Claude Adjapong (Sassuolo), Cristiano Biraghi (Pescara), Davide Calabria (Milan), Federico Ceccherini (Crotone), Cristian Dall’Orco (Sassuolo), Dos Santos Palmieri Emerson (Roma), Gian Marco Ferrari (Crotone), Rolando Mandragora (Juventus), Filippo Romagna (Brescia);
Centrocampisti: Daniele Baselli (Torino), Danilo Cataldi (Genoa), Manuel Locatelli (Milan), Lorenzo Pellegrini (Sassuolo);
Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Chiesa (Fiorentina), Federico Di Francesco (Bologna), Stephan El Shaarawy (Roma), Andrea Favilli (Ascoli), Diego Falcinelli (Crotone), Gianluca Lapadula (Milan), Andrea Petagna (Atalanta).

Staff – Commissario Tecnico: Gian Piero Ventura; Team Manager: Gabriele Oriali; Tecnici federali: Salvatore Sullo, Paolo Vanoli, Giuseppe Zinetti; Preparatore atletico: Alessandro Innocenti; Medici federali: Enrico Castellacci e Carmine Costabile; Massofisioterapisti: Fabrizio Scalzi, Pasquale Raia e Alfonso Casano; Osteopata: Walter Marinelli. Match Analyst: Antonio Gagliardi.

Il programma
           
Martedì 11 aprile  

h. 10.30 Allenamento (a porte chiuse)
h. 14.30 Ingresso dei media al Centro Tecnico federale
h. 15.00 Conferenza stampa del Ct Ventura
h. 16.30 Allenamento (aperto alla stampa i primi 15’)
 
Mercoledì 12 aprile  
h. 10.00 Allenamento (aperto alla stampa i primi 15’)
h. 12.00 Incontro con la stampa (calciatori)
 
*l’ingresso al CTF è consentito solo ai media accreditati
 

Store FIGC