VIDEO – Mondiale 2016, cuore Italia! Una grande rimonta all’esordio, 4-2 al Paraguay!

VIDEO – Mondiale 2016, cuore Italia! Una grande rimonta all’

Buona la prima! Con una prova di carattere, l’Italia batte 4-2 il Paraguay all’esordio nella FIFA Futsal World Cup. Sotto 1-2 all’intervallo, gli Azzurri giocano un secondo strepitoso secondo tempo e conquistano la vittoria grazie alle reti di Lima, Romano, Kaka e Merlim, ottenendo così i primi tre punti nel Gruppo C. Nell’altra gara il Vietnam ha battuto 4-2 il Guatemala, prossimo avversario nella notte tra mercoledì e giovedì.

Menichelli parte con il quintetto composta da Mammarella, Lima, Romano, Giasson e Fortino, risponde Chilavert – vecchia conoscenza del calcio a 5 italiano – con Gimenez, Gary Ayala, Rejala, Javier Salas e Villalba. La prima occasione dell’ItalFutsal capita sui piedi di Lima, ma la risposta del Paraguay con Villalba è immediata. Poco più tardi gli Azzurri tornano pericolosi: pallonetto a scavalcare di Giasson per Fortino, che col sinistro non riesce a pungere. Al 6′, il neoentrato Enmanuel Ayala mette paura a Mammarella, con un sinistro che finisce di poco al lato. È il preludio al gol dell’Albirroja, che arriva al 7’18”: calcio d’angolo battuto da quest’ultimo, imbucata centrale per Juan Salas che approfitta della dormita difensiva e sigla l’1-0. La reazione dell’Italia non si fa attendere, ed è Lima l’uomo più pericoloso, ma il portiere gli nega per due volte la gioia del pari. Il Paraguay si rifà sotto e sfiora il raddoppio: Murilo e Romano non si intendono in difesa, Juan Salas serve una palla al bacio per Rejala che sbaglia clamorosamente. Ma al 15′ l’Italia perviene al pareggio: calcio di punizione battuta da Ercolessi per Lima, che col piatto infila il pallone all’angolino. Il risultato dura però soltanto 4 minuto: Juan Salas prima colpisce il palo, poi sigla il 2-1 chiudendo sul secondo palo il passaggio di Rejala.

Nel secondo tempo è un’altra Italia, quella che dopo 2’16” trova di nuovo il pareggio. Palla a Fortino, che aspetta la sovrapposizione di Romano e lo serve in corsa, puntata sotto le gambe del portiere e 2-2! Passano poco più di due minuti ed ecco il primo vantaggio azzurro: angolo di Ercolessi, tiro a botta di sicura di Kaka deviato da Juan Salas e palla in rete. Sugli sviluppi di un fallo laterale, Fortino calcia col destro sul secondo palo dove c’è Giasson che però colpisce il palo. L’Italia sferra il colpo del ko in 60 secondi: Gary Ayala commette fallo su Honorio lasciando i suoi in inferiorità numerica, Merlim sigla il 4-2 con una bomba dalla distanza. A 5′ dalla fine, Chilavert si gioca la carta del portiere di movimento: Villalba (che indossa la casacca) sbatte palo, poi Salas junior si divora un gol a tu per tu con Mammarella. Suona la sirena, non c’è più tempo: l’Italia parte con il piede giusto, proprio come voleva Menichelli. 


PARAGUAY-ITALIA 2-4 (2-1 p.t.) – HIGHLIGHTS
PARAGUAY: Gimenez, G. Ayala, Rejala, Ja. Salas, Villalba, E. Ayala, Pedrozo, Santander, Morel, H. Martinez, Ju. Salas, F. Martinez, Franco, Espinola. All. Chilavert

ITALIA:
Mammarella, Lima, Romano, Giasson, Fortino, Ercolessi, Leggiero, Honorio, Cesaroni, Kaka, Merlim, Murilo, Miarelli, Molitierno. All. Menichelli

MARCATORI: 7’18” p.t. Ju. Salas (P), 15’22” Lima (I), 18’52” Ju. Salas (P), 2’16” s.t. Romano (I), 4’36” Kaka (I), 11’37” Merlim (I)

AMMONITI: G. Ayala (P), Ju. Salas (P), Giasson (I)

ESPULSO: al 10’37” s.t. G. Ayala (P) per somma di ammonizioni


ARBITRI:
Sergio Cabrera (Cuba), Ronny Castro Zumbado (Costa Rica), Jorge Antonio Flores Hernandez (El Salvador) CRONO: Franciso Rivera (Messico)

FIFA FUTSAL WORLD CUP

GRUPPO C

11/09 Vietnam-Guatemala 4-2
11/09 Paraguay-ITALIA 2-4
CLASSIFICA: 
ITALIA (d.r. +2) e Vietnam (+2) 3 punti, Guatemala (-2) e Paraguay (-2) 0
14/09 Guatemala-
ITALIA (Cali, ore 18*)
14/09 Paraguay-Vietnam (Cali, ore 20*)
17/09 Guatemala-Paraguay (Cali, ore 18*)
17/09 
ITALIA-Vietnam (Bucaramanga, ore 18*)

* orario locale, il fuso orario italiano rispetto alla Colombia è di +7 ore. Agli ottavi accedono le prime due di ogni girone e sono ripescate le quattro migliori terze.