20^ giornata di campionato: i consigli per il Fantacalcio

20^ giornata di campionato: i consigli per il Fantacalcio

Ultimo turno prima della sosta invernale, stavolta traslata totalmente a gennaio. Coincidenza vuole che si inauguri anche il girone di ritorno. Fiorentina-Inter è la partita di cartello, con due compagini che si ritrovano in periodi di forma antitetici a quelli dell’andata; da segnalare anche l’interessante duello tra Roma ed Atalanta che vedrà i bergamaschi arrivare all’Olimpico lanciatissimi dalla qualificazione alle semifinali di Coppa Italia. Vi ricordiamo inoltre che, per fugare ogni dubbio valutando nello specifico le performance stagionali di tutti i giocatori della Serie A, potrete consultare i dati forniti da Opta nel nostro Widget Center (clicca qui).

 

PORTIERI

Impossibile non consigliare Perin, reduce dalla prestazione monstre dell’ultimo turno e mai insufficiente in questa stagione con, inoltre, più di un’incursione sopra il 7 in pagella. Passiamo poi per le mani di Donnarumma, apparso in netta ripresa con la Fiorentina e volenteroso di lasciare a secco l’attacco del Crotone, storicamente in difficoltà a pungere in trasferta per giunta. Sirigu è l’ultima carta che vi suggeriamo di giocarvi: sempre estremamente positivo e capace di prestazioni da 8 in più di un’occasione è determinato a risolvere la crisi di risultati granata.

 

DIFENSORI

Benatia è la nota più alta della difesa bianconera, un giocatore tornato ai livelli di eccellenza che gli competono a suon di prestazioni da urlo condite anche da qualche bonus pesante: a Cagliari non fallirà. Il momento magico beneventano non può arrestarsi proprio tra le mura amiche ed in questo Capitan Lucioni, reduce da una grande performance nella prima, storica vittoria dei campani in A, sarà decisivo. L’entusiasmo orobico porterà la “Dea” a Roma con le batterie cariche nonostante gli impegni di Coppa appena smaltiti; la difesa di Gasperini non può prescindere da Caldara, difensore altamente affidabile e prodigo di bonus.

 

CENTROCAMPISTI E TREQUARTISTI

Il talento cristallino del turco Calhanoglu è affetto da un’annosa problematica di natura tattica ma forse la collocazione nel tridente offensivo sta lenendo questo equivoco consentendo al suo potenziale di esprimersi appieno: cavalcate il momento positivo del 10 milanista. Per Pellegrini è tempo di prendersi la Roma e, complice qualche calo nel rendimento della mediana titolare, potrebbe trovare una maglia da titolare già contro l’Atalanta facendo pesare la sua freschezza atletica e le indubbie capacità di inserimento che sempre lo hanno contraddistinto. Oltre due mesi di astinenza dal gol in campionato sono un’enormità per gli standard cui Mertens ci ha abituati; la legge dei grandi numeri sarà con noi stavolta! Il rientrante Felipe Anderson potrebbe essere una spina nel fianco della Spal visti anche i problemi di tenuta difensiva palesati nell’ultimo periodo da parte dei ferraresi con 10 reti subite nelle ultime 5 uscite.

 

ATTACCANTI

Il Sassuolo è quest’anno totalmente nelle mani di Politano e contro il Genoa, in uno scontro dal peso specifico elevatissimo, sarà ancor più decisivo il suo apporto per scardinare una difesa che, sotto la guida di Ballardini, è diventata granitica. Contro un’Inter in emergenza nel reparto arretrato, Giovanni Simeone potrebbe trovare quella continuità che gli manca, dando seguito alla prestazione con gol dell’ultima giornata del 2017 contro il Milan. Infine impossibile non menzionare Lasagna, cinque volte in rete nelle ultime cinque partite disputate e totalmente esaltato dalla cura Oddo; di fronte ci sarà un Chievo in crisi di gioco e risultati, preda appetibilissima per allungare questa striscia positiva!

Store FIGC