29^ giornata di campionato: i consigli per il Fantacalcio

29^ giornata di campionato: i consigli per il Fantacalcio

Ultima fatica prima della sosta riservata alle squadre nazionali. Si parte sabato con Inter-Torino, coi nerazzurri proiettati nella rincorsa Champions League per chiudere con il posticipo Roma-Sassuolo che vedrà i giallorossi determinati a dimenticare la cocente eliminazione europea davanti ad un pubblico che ha saputo sostenerli anche dopo il triplice fischio. Vi ricordiamo che cliccando sull’immagine sottostante accederete al nostro widget center con statistiche Opta che vi permetteranno di comparare nel dettaglio le performance dei singoli calciatori e delle squadre di Serie A.

 TESTATA-FANTA-3

SABATO 18 MARZO

TORINO-INTER  ore 18.00

Attacchi estremamente prolifici (rispettivamente il 4° e il 5° del campionato) apriranno coi fuochi d’artificio la 29^ giornata. Se certamente Icardi è il giocatore del momento (5 reti nelle ultime 3 e 6 gol di testa, unico nei maggiori campionati europei con queste cifre), Banega sta finalmente ripagando tutto l’entusiasmo col quale era stato accolto in Italia: reti, assist, giocate sopraffine e voti altissimi sono una costante nell’ultimo mese! In casa i nerazzurri si stanno dimostrando estremamente solidi e sono in grande fiducia, due motivi più che validi per evitare ogni granata stavolta.

MILAN-GENOA ore 20.45

Un Milan infarcito di assenze pesantissime, tra infortuni e squalifiche, andrà in campo con Lapadula pronto ad sfruttare una delle poche chance che ha sinora avuto: le sue caratteristiche si sposano alla perfezione con quelle dei nuovi esterni rossoneri Deulofeu e Ocampos e quindi la sua sarebbe una scelta low cost che non ti aspetti e che spesso dà ragione a chi sa osare! La crisi genoana (specie offensiva con appena 3 reti segnate negli ultimi 5 incontri) consente inoltre di sperare sul ritorno di Donnarumma ad un clean sheet, considerando anche la prestazione monstre sfoderata allo Stadium settimana scorsa.

DOMENICA 19 MARZO

EMPOLI-NAPOLI ore 12.30

Senza discussioni sarà il match più a senso unico del programma, almeno sulla carta. E’ certamente vero che i toscani sono costretti a far punti ma risulta difficile pensare che possano farlo proprio contro il Napoli che conterà forse sul miglior Insigne di sempre coi suoi 4 gol negli ultimi 6 impegni affrontati e in doppia cifra stagionale per numero di assist. Da oggetto misterioso a potenziale crack: è l’identikit di Rog; con la sua fisicità e le sue capacità di inserimento ha tutto per spaccare in due la partita.

ATALANTA-PESCARA ore 15.00

I bergamaschi vorranno sicuramente ripagare la stupenda accoglienza riservata loro dai tifosi atalantini al ritorno a casa dopo i sette schiaffi presi a San Siro e quindi ci aspettiamo un’Atalanta all’arrembaggio. Conti, Gomez e Petagna sono uomini bonus e media-voto, pronti ad allungare il periodo di imbattibilità casalinga che dura ormai da più di 3 mesi.

BOLOGNA-CHIEVOVERONA ore 15.00

Squadre che lottano per l’onore, non avendo praticamente più nulla da chiedere alla stagione. Questo ci porta a puntare sugli uomini di maggior qualità come Destro da una parte, finalmente tornato al gol (che pesa comunque moltissimo ogni volta), e Birsa dall’altra, uomo bonus per eccellenza.

CAGLIARI-LAZIO ore 15.00

In questa ultima tranche di stagione anche l’inviolabilità del Sant’Elia pare essere venuta meno, in considerazione del fatto che l’obiettivo stagionale della salvezza è stato ampiamente centrato. Le motivazioni rappresentano il combustibile necessario a far esplodere ogni potenziale e chi più della Lazio in corsa su due fronti potrebbe averne? Andiamo quindi a consigliare un paio di membri della truppa biancoceleste: partiamo da Hoedt, rivelazione stagionale nel reparto difensivo, con voti sufficienti in oltre l’80% dei match disputati e, poi, l’ineluttabilità del fattore Immobile, che con 6 reti nelle ultime 5 apparizioni è on fire!

CROTONE-FIORENTINA ore 15.00

Il guizzo di Kalinic dell’ultimo turno, proprio all’ultimo respiro, ha portato in dote 3 punti in casa viola, riaccendendo qualche flebile speranza di qualificazione europea; il croato è un giocatore dal peso specifico enorme che vi raccomandiamo caldamente. 10 reti, due assist, una fantamedia vicina al 7,5; è l’identikit di Bernardeschi, pronto a macinare nuovi bonus per mettersi alle spalle l’infortunio!

SAMPDORIA-JUVENTUS ore 15.00

Vincere due derby in una stagione non capitava da anni in sponda doriana e l’ambiente che si appresta ad ospitare la regina della classe è in totale fiducia, potento inoltre contare su un Muriel decisivo come mai prima d’ora, capace di portare in dote 10 reti e 5 assist alla causa. Allegri punterà invece su Rugani in difesa, viste le noie fisiche di Chiellini e Benatia: dopo un periodo ai box l’azzurrino vorrà dimostrare il suo valore e ci aspettiamo una prova di spessore da lui, come sempre poco soggetto a cartellini. Sono solamente 3 partite che non timbra il cartellino ma per Higuain sembra passato un secolo: il “Pipita” è in condizioni fisiche eccezionali e cercherà di soddisfare la sua fame per arrivare alla sosta appagato da un’abbuffata di gol, schieratelo!

UDINESE-PALERMO ore 18.00

Nonostante l’ottimismo per il nuovo corso societario rosanero ci sentiamo di puntare sui giocatori dell’Udinese, sempre molto positivi nel rendimento casalingo; Widmer è tornato su alti livelli di rendimento e dalla fascia non disdegna di confezionare assist per giocatori come Zapata, a segno da due partite consecutivamente e tutt’altro che impossibilitato a far sì che non ci sia due senza tre.

ROMA-SASSUOLO ore 20.45

Vincere e nonostante questo dover abbandonare un prestigioso obiettivo come l’Europa League brucia non poco in casa giallorossa, specie se si considera la prestazione di grandissima intensità messa in campo dagli uomini di Spalletti. Positivissimo l’ingresso di El Shaarawy, apparso in grande condizione e che quasi certamente giocherà titolare: ampiamente consigliato; monumentale la partita di Strootman, tornato il giocatore conteso da mezza Europa prima del calvario durato 18 mesi. L’attacco del Sassuolo è a dir poco asfittico, ci aspettiamo un clean sheet da parte di Szczesny.

Store FIGC