“Made in Italy”: il punto sui sorteggi di Champions League ed Europa League

“Made in Italy”: il punto sui sorteggi di Champions League ed E

Le ultime 24 ore hanno visto come protagoniste assolute del panorama calcistico europeo le urne delle UEFA che hanno dato corpo ai tabelloni delle prossime Champions League ed Europa League con sei compagini italiane direttamente interessate.

Si è partiti ieri sera a Nyon con la composizione del Main Draw della competizione regina. Un sorteggio tutto sommato clemente per il Napoli, fresco di qualificazione e posizionato in terza fascia, che se la vedrà nel Gruppo F con Shakhtar Donetsk, Manchester City e Feyenoord. Molto meno accessibile, ammesso che quello dei partenopei possa definirsi tale, il cammino della Roma: i giallorossi, anch’essi in terza fascia, sono infatti finiti nel Gruppo C, assieme al Chelsea di Conte, all’Atletico Madrid e agli azeri del Qarabag. La Juventus, testa di serie, ha pescato il Barcellona nel Gruppo D, completato da Olympiacos e Sponting Lisbona che non sembrano oggettivamente attrezzate per ambire ai primi due posti che garantiscono il passaggio agli ottavi. Verratti condurrà il suo PSG all’interno del Gruppo B con Bayern, Anderlecht e Celtic mentre il Manchester United di Darmian, qualificato grazie alla vittoria dell’Europa League, è stato collocato nel non certo impossibile Gruppo A con Benfica, Basilea e CSKA Mosca.

Meno di un’ora fa è stata invece la volta dell’Europa League, con Milan, Lazio e Atalanta a rappresentare i colori italiani. I rossoneri, in prima fascia, hanno fatto da capofila al Gruppo D completato da Austria Vienna, Rijeka e AEK Atene. La Lazio se la vedrà invece col Nizza di Balotelli, il Vitesse e lo Zulte Waregem. Molto ostico il raggruppamento dell’Atalanta, giunta in Europa grazie alla grande cavalcata della scorsa stagione; i ragazzi di Gasperini dovranno vedersela con due consolidate realtà del calcio europeo come Lione ed Everton e con l’insidiosa compagine cipriota dell’Apollon Limassol. Il Villarreal di Sansone e Soriano sarà la testa di serie del Gruppo A con, a seguire, Maccabi Tel Aviv, Astana e Slavia Praga. In ultimo lo Zenit di Mancini e Criscito, collocato nel Gruppo L assieme a Real Sociedad, Rosenborg e Vardar.

Store FIGC