A Baku l’esordio nell’Euroleague. Del Duca: “Voglio vedere 10 ragazzi tosti e orgogliosi”

A Baku l’esordio nell’Euroleague. Del Duca: “Voglio vedere 10 ragazzi

Primo impegno stagionale per la Nazionale di Beach Soccer, di scena da domani a domenica a Baku per la prima tappa delle qualificazioni all’Euro Beach Soccer League. Il gruppo Azzurro è praticamente lo stesso che tre anni fa tornò dalla capitale azera con la medaglia d’argento conquistata nella prima edizione dei Giochi Olimpici Europei, uno dei tanti risultati di prestigio ottenuti negli ultimi anni da una Nazionale che ha chiuso la passata stagione con il quarto posto al Mondiale delle Bahamas e si è poi piazzata terza nelle finali dell’Euro Beach Soccer League disputate sulla spiaggia di Terracina.

L’Italia, arrivata nella serata di ieri a Baku, nel pomeriggio sosterrà l’allenamento di rifinitura e domani farà il suo esordio nel Gruppo 2 della Divisione A con la Germania; sabato affronterà l’Ucraina e domenica se la vedrà con la Svizzera (le tre gare sono in programma alle 17.15 ora locale, le 15.15 italiane). L’obiettivo è conquistare la qualificazione alla Fase finale che si disputerà a settembre in Sardegna, dove lo scorso week end ha preso il via la Serie Aon targata FIGC-LND. E quest’anno l’Euroleague metterà in palio anche sei pass per i Giochi Olimpici Europei in programma nel giugno 2019 a Minsk, la capitale bielorussa che dal 3 al 5 agosto ospiterà l’Italia per la seconda tappa di queste qualificazioni.
 
“La condizione atletica della squadra è buona – dichiara il tecnico Emiliano Del Duca – anche se abbiamo fatto solo due allenamenti e poi siamo partiti. In questa tappa, a cominciare dalla partita di domani, mi aspetto 10 calciatori tosti ed orgogliosi: il gruppo mi deve dimostrare di avere voglia ed entusiasmo, di avere ancora ‘fame’. I ragazzi che ho portato qui sono i migliori, bisogna vedere solo se questo gruppo è ancora capace di tirare fuori quello che penso possa tirare fuori”.
 
L’Italia dovrà vedersela con due nazionali da anni ai vertici del Beach Soccer, Polonia e Svizzera, e con una Germania attualmente al 34° posto del ranking Mondiale, ma con diversi giovani in rampa di lancio: “La Germania sta facendo un percorso di crescita importante – conferma Del Duca – è una squadra emergente e forte. L’Ucraina la conosciamo bene così come la Svizzera, che ha tanti giocatori che militano nel campionato italiano. Dai ragazzi mi aspetto delle risposte soprattutto sul piano della grinta e dell’entusiasmo, poi ci sarà tempo per crescere e diventare belli ed efficaci”.
 
L’elenco dei convocati

Portieri: Andrea Carpita (Viareggio Beach Soccer), Simone Del Mestre (Sambenedettese Beach Soccer),
Difensori: Francesco Corosiniti (Catania Beach Soccer), Dario Ramacciotti (Viareggio Beach Soccer);
Centrocampisti:  Michele Di Palma (Sambenedettese Beach Soccer), Alessio Frainetti (Terracina Beach Soccer), Simone Marinai (Viareggio Beach Soccer), Paolo Palmacci (Catania Beach Soccer);
Attaccanti: Gabriele Gori (Viareggio Beach Soccer), Emmanuele Zurlo (Catania Beach Soccer).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Vice allenatore: Michele Leghissa; Segretari: Annamaria Giuliani e Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Luca Lascialfari.
 
Il calendario della prima tappa di qualificazione all’Euro Beach Soccer League

Baku, 22-24 giugno
Divisione A – Gruppo 2: ITALIA, Germania, Ucraina, Svizzera

Prima giornata (22 giugno)
Ucraina-Svizzera (ore 14.45 locali, 12.45 italiane)
ITALIA-Germania (ore 17.15 locali, 15.15 italiane)

Seconda giornata (23 giugno)
Svizzera-Germania (ore 14.45 locali, 12.45 italiane)
ITALIA-Ucraina (ore 17.15 locali, 15.15 italiane)

Terza giornata (24 giugno)
Ucraina-Germania (ore 14.45 locali, 12.45 italiane)
ITALIA-Svizzera (ore 17.15 locali, 15.15 italiane)

Store FIGC