A Vinovo gli Azzurrini sconfitti dalla Spagna. Nunziata: “Buon gioco, ma poca incisività”

A Vinovo gli Azzurrini sconfitti dalla Spagna. Nunziata: “Buon gioco, ma

L’Italia Under 17 esce sconfitta 2-0 dall’amichevole disputata contro i pari età della Spagna allo “Juventus Training Center” a Vinovo. Un primo tempo giocato alla pari con i campioni d’Europa in carica, concluso in svantaggio di una rete, e una seconda frazione di gioco all’inizio della quale gli Azzurrini si procurano due buone occasioni per pareggiare prima di subire il raddoppio sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Le squadre scendono in campo con formazioni speculari: sia Nunziata che l’allenatore spagnolo Santiago Denia, schierano un 4-3-2-1, gli Azzurrini sono ben disposti in campo e si oppongono al palleggio dei diavoletti rossi che mostrano la qualità tecnica tipica della scuola iberica. Ma il vantaggio spagnolo arriva poco dopo; all’11’ una palla persa a centrocampo innesca il centrocampista delle giovanili del Manchester United Arnau Puigmal, il migliore dei suoi, che entra nell’area azzurra battendo con un tiro a giro l’incolpevole Russo.

La partita prosegue senza particolari sussulti fino alla fine della prima frazione, con l’Italia che cerca di recuperare lo svantaggio giocando un buon calcio, ma senza avere la capacità di penetrare la difesa avversaria. Nella ripresa il centrocampista della Roma Alessio Riccardi prende in mano le redini del gioco e si procura due buone occasioni, ma la sua conclusione come pure quella di Armini vanno fuori di poco. E’ implacabile la reazione della Spagna che al 26’ con Nabil Touazi, compagno di squadra nel Manchester City di Puigmal, su calcio d’angolo, realizza di testa la rete del raddoppio.

Parzialmente soddisfatto il tecnico azzurro, Carmine Nunziata: “Nella prima frazione ho visto un buon gioco, ma ci è mancata la capacità di essere più incisivi negli ultimi trenta metri. Le partite contro avversari di un certo calibro servono proprio a misurare carenze e qualità. A metà febbraio ci aspetta una doppia amichevole contro la Repubblica Ceca, altro test importante prima di affrontare la fase Elite degli Europei a marzo in Olanda”.

Store FIGC