Azzurrini in raduno a Bagno di Reggio. Federico Guidi: “ Raccolgo un’eredità importante”

Azzurrini in raduno a Bagno di Reggio. Federico Guidi: “ Raccolgo un’er

Con un raduno cominciato il 6 a Bagno di Reggio e che terminerà domani con un’amichevole contro il Ravenna (Stadio Benelli, ore 11), la Nazionale Under 20 si ritrova dopo l’esaltante avventura mondiale in Corea che si è conclusa con lo storico terzo posto, un risultato mai raggiunto prima. A raccogliere questa importante eredità, dopo che Chicco Evani  è entrato a far parte dello staff di Ventura nella Nazionale A, è stato chiamato Federico Guidi, tecnico di lungo corso nel mondo del calcio giovanile. 40 anni, ha passato metà della sua vita ad allenare le giovanili prima dell’Empoli (1998-2004) e poi della Fiorentina (2004-2017), vincendo per quest’ultima lo scudetto nella categoria Giovanissimi  nel 2011 e conquistando la finale Primavera lo scorso anno poi persa di misura (2-1) con l’Inter, Guidi non nasconde la sua soddisfazione: “ Una sfida affascinante, dichiara il neo tecnico Azzurro, un’esperienza che accresce enormemente il bagaglio professionale  mettendoti a contatto con le migliori energie giovanili a livello internazionale e che ti fa entrare in una dimensione tecnico-organizzativa importante quale è il Club Italia. Un lavoro sinergico che, a partire dalla Nazionale Under 15, dà la linfa necessaria alla Nazionale maggiore e contribuisce ad alzare il livello tecnico e agonistico dei calciatori coinvolti. Credo non ci sia migliore soddisfazione che vedere una Nazionale che si forma percorrendo l’iter delle varie Under: sarebbe la dimostrazione di quanto funzioni bene la selezione ed il coordinamento dei diversi tecnici che tutti insieme hanno ottenuto questo risultato, frutto di un lavoro quotidiano e di un dialogo costante”. Della Nazionale Under 20 di cui ora è l’allenatore, ricorda i recenti successi del Mondiale coreano: ” E’ stato bravo Evani a raggiungere un risultato veramente prestigioso, a cui nessuno avrebbe creduto prima. Un risultato che ha dato grande visibilità non solo alla squadra, i cui ragazzi probabilmente formeranno l’ossatura della prossima Under 21, ma anche al grande lavoro svolto da tutto il Club Italia, coordinato per le squadre giovanili da Maurizio Viscidi. Raccolgo una bella responsabilità ma lo faccio con soddisfazione e metterò tutto l’impegno necessario per dar seguito a questa magnifica esperienza. Già da questo primo raduno sto avendo riscontri molto positivi: lo staff mi ha accolto con molto calore e i ragazzi stanno dando le prime risposte positive”.

Il 5 settembre a Imola la nuova Under 20 affronterà il suo primo impegno contro la Polonia, vincitrice della scorsa edizione del Torneo 4 nazioni che da quest’anno si trasforma in ’Elite League’, torneo allargato a 8 Nazioni e a cui partecipano, oltre alla Polonia, Inghilterra, Portogallo, Germania, Olanda, Repubblica Ceca e Svizzera: ” La nuova formula del Torneo è appassionante, assomiglia a una fase finale di un Europeo. Una competizione tosta e sicuramente formativa per i ragazzi. A Imola inizierò la mia nuova avventura – conclude Guidi – conscio del fatto che siamo l’Italia e che sarà un dovere raggiungere risultati importanti”.

Durante il raduno, Federico Guidi ha sconvocato per infortunio Gian Filippo Felicioli, Claud Adjapong e Marco Varnier e chiamato Luca Germoni del Parma.

L’elenco dei convocati 

Portieri: Mattia Del Favero (Juventus), Andrea Zaccagno (Torino), Samuele Perisan (Triestina);
Difensori: Giuseppe Scalera (Bari), Pietro Beruatto (Vicenza), Luca Germoni (Parma); Gian Filippo Felicioli (Verona)*, Mauro Coppolaro (Brescia), Alessandro Vogliacco (Juventus), Marco Varnier (Cittadella)*, Alberto Dossena (Perugia), Davide Vitturini (Carpi);
Centrocampisti: Alfredo Bifulco (Napoli), Gaetano Castrovilli (Cremonese), Alessandro Bordin (Ternana), Nicholas Pierini (Sassuolo), Niccolò Zanellato (Milan), Francesco Cassata (Sassuolo), Matteo Pessina (Atalanta), Claud Adjapong (Sassuolo)*, Mattia Vitale (Venezia);
Attaccanti: Giuseppe Antonio Panico (Cesena), Simone Lo Faso (Palermo), Simone Mazzocchi (Siracusa), Marco Tumminello (Roma).
*sconvocati

Staff – Coordinatore nazionali giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Federico Guidi; Assistente allenatore: Luigi Amleto Garzya; Segretario: Annamaria Giuliani; Preparatore atletico: Luca Coppari; Preparatore dei portieri: Graziano Vinti; Medico: Vincenzo Santoriello; Fisioterapista: Giuseppe Galli.

Le partite dell’Italia nella ‘Elite League’
ITALIA-Polonia, 5 settembre 2017 (Imola)
ITALIA– Inghilterra, 5 ottobre
Portogallo-ITALIA, 10 Ottobre
Germania-ITALIA, 9 novembre
ITALIA-Olanda, 14 novembre
Repubblica Ceca-ITALIA, 22 marzo 2018
ITALIA-Svizzera, 27 marzo 2018

Store FIGC