Boom di ascolti per gli Azzurrini. Evani: “I ragazzi meritano di salire sul podio”

Boom di ascolti per gli Azzurrini. Evani: “I ragazzi meritano di salire s

Nel pomeriggio la Nazionale Under 20 ha ripreso la strada per Suwon, dove domenica (ore 8.30 italiane, diretta su Eurosport 1) affronterà l’Uruguay per l’ultimo match di questo Mondiale. In palio il terzo gradino del podio: una medaglia di bronzo o il quarto posto sono piazzamenti che comunque pongono gli Azzurrini nell’olimpo del calcio internazionale e danno il segno dell’impresa che finora hanno compiuto.

Un’impresa che fa registrare un piccolo record di ascolti, almeno per quanto riguarda l’attività delle Nazionali giovanili, considerando anche l’ora della messa in onda, le 13: la partita di ieri contro l’Inghilterra, trasmessa su RaiSport +HD, ha fatto registrare oltre 530.000 telespettatori, sfiorando il 4% di share, circa 8 volte di più della media delle altre gare della Nazionali giovanili su Raisport e dato superiore anche a quelli delle qualificazioni dell’Under 21 su questo canale.

L’ultimo avversario domenica torna ad essere l’Uruguay, squadra che nel match di apertura del Mondiale aveva sconfitto di misura l’Italia grazie ad un calcio di punizione di Amaral. I ragazzi di Coito hanno continuato il loro percorso, parallelo a quello della squadra di Evani, arrivando ieri a cedere solamente ai rigori al Venezuela il posto di finalista per un titolo che tanti addetti ai lavori all’inizio del torneo avevano pronosticato per la Celeste.

Per la Nazionale quella di oggi è stata una giornata di riposo per recuperare lo sforzo profuso nella partita con l’Inghilterra: le sei gare ravvicinate giocate finora, considerando anche i 120 minuti del match dei quarti di finale con lo Zambia, hanno infatti fiaccato le risorse degli Azzurrini, tutte energie da ritrovare per poter affrontare nel migliore dei modi l’ultimo match.

“Teniamo a salire sul podio e conquistare la terza piazza – dichiara il tecnico Alberico Evani – sarebbe la giusta ricompensa per i ragazzi, che sono stati splendidi per impegno e determinazione”. Gli fa eco il Capo Delegazione Azzurro Sandro Morgana, che confida in una buona prestazione dei giocatori: “Hanno grinta e volontà e sono un gruppo molto coeso. Sarebbe il coronamento di questa splendida avventura, resa possibile dal gioco di squadra e non solo sul campo: tra lo staff tecnico e quello organizzativo si è creata una sinergia totale. E’ per questo che siamo arrivati sin qui”.

Questa sera Evani manterrà una promessa fatta ai ragazzi alla vigilia della partita con la Francia, quando il mister, data l’importanza del match, aveva detto no alla loro richiesta di poter mangiare fuori. In cambio, se avessero vinto l’incontro, lui avrebbe offerto la cena alla prima occasione. Una promessa che l’allenatore Azzurro è stato ben felice di mantenere.

Quarti di finale (4 e 5 giugno)

Venezuela-USA 2-1 dts
Portogallo-Uruguay 2-2 (4-5 dcr)
ITALIA-Zambia 3-2 dts
Messico-Inghilterra 0-1

Semifinali (8 giugno)
Venezuela-Uruguay 1-1 (4-3 dcr)
ITALIA-Inghilterra 1-3

Finali (11 giugno)
3°/4° posto: Uruguay-ITALIA (ore 15.30 locali, 8.30 italiane – Suwon World Cup Stadium, diretta su Eurosport 1)
1°/2° posto: Venezuela-Inghilterra (ore 19 locali, 12 italiane – Suwon World Cup Stadium, diretta su RaiSport)

Store FIGC