Buon compleanno a Mario Balotelli e Mark Iuliano!

Buon compleanno a Mario Balotelli e Mark Iuliano!

Mario Balotelli nasce a Palermo il 12 agosto 1990. Cresce nelle giovanili dell’Inter, con cui esordisce in Serie A, per volere di Roberto Mancini, ad appena 17 anni, il 16 dicembre 2007. Nelle 3 stagioni in maglia nerazzurra conquista ben 6 trofei: 3 scudetti, 1 Supercoppa italiana, 1 Coppa Italia e 1 Champions League. Nell’estate 2010 prova l’esperienza in Inghilterra con il Manchester City, per poi tornare a giocare in Serie A nel gennaio 2013 con il Milan. Il 25 agosto 2014 fa il suo ritorno in Premier League nelle fila del Liverpool, quindi dopo un’ulteriore parentesi sulla sponda rossonera del Naviglio, passa al Nizza, suo attuale club dalla stagione 2016.

Precoce anche il suo esordio in Nazionale maggiore che avviene a 19 anni, il 10 agosto 2010, nell’amichevole contro la Costa d’Avorio disputata a Londra. Un anno dopo arriva anche la gioia del primo gol Azzurro, l’11 novembre 2011, sempre in amichevole contro la Polonia. Partecipa sotto la guida tecnica di Prandelli agli Europei 2012 in Polonia e Ucraina, dove trascina con i suoi gol l’Italia fino alla finalissima persa contro la Spagna. Con 3 reti l’attaccante Azzurro si laurea capocannoniere della rassegna insieme ad altri 5 giocatori, primo italiano a riuscirci nella storia della Nazionale. Importante il suo contributo anche durante le qualificazioni al Mondiale 2014: il 16 ottobre 2012 va a segno a San Siro contro la Danimarca, per poi ripetersi il 26 marzo 2013, rifilando una doppietta a Malta. Protagonista anche durante la Confederations Cup dello stesso anno, dove con 2 gol si conferma capocannoniere dei suoi. Un anno dopo partecipa alla spedizione in Brasile, dove va a segno una volta, all’esordio vincente contro l’Inghilterra.

Il 12 agosto del 1973 nasce a Cosenza Mark Iuliano, difensore arcigno e difficile da superare per gli attaccanti avversari.
Cresciuto nella Salernitana, dopo la classica gavetta nelle categorie minori ha la grande chance della sua carriera quando nel 1996 lo acquista la Juventus.
Un po’ a sorpresa, il ventitreenne Iuliano è subito protagonista con la maglia bianconera e alla sua prima stagione firma addirittura il gol decisivo per l’assegnazione dello Scudetto.

In nove anni con la Juventus il difensore mette in bacheca 4 Scudetti, 3 Supercoppe italiane, una Supercoppa UEFA e una Coppa Intercontinentale.
È Dino Zoff ad aprirgli le porte della Nazionale, quando venticinquenne lo fa esordire nel match di qualificazione ad Euro 2000 contro il Galles.
Nonostante la concorrenza nel ruolo, Iuliano riesce a strappare una maglia da titolare per la manifestazione continentale in Belgio e Olanda, dove conquista la medaglia d’argento e, insieme a Toldo, Nesta e Cannavaro, gli elogi per l’ottimo rendimento della difesa azzurra.
Con l’arrivo in panchina di Giovanni Trapattoni, Iuliano rimane nel giro della Nazionale, ma perde la maglia da titolare. Riesce comunque a strappare un biglietto per i Mondiali del 2002 in Corea e Giappone, disputando proprio contro i padroni di casa della Corea del Sud una delle sue diciannove partite totali in maglia azzurra.

Store FIGC