Dimarco raggiunge gli Azzurrini in Corea. Favilli: “Con la Francia servirà qualcosa in più”

Dimarco raggiunge gli Azzurrini in Corea. Favilli: “Con la Francia servir

Dopo il pareggio ottenuto sabato nell’ultimo match del girone con il Giappone, la Nazionale Under 20 è rimasta a Cheonan ma ha cambiato albergo, lo stesso in cui alloggerà la Francia, prossima avversaria negli ottavi di finale dei Mondiali di categoria che si stanno svolgendo in Corea del Sud. Nell’ultimo incontro del girone, i transalpini hanno superato agevolmente la Nuova Zelanda con due belle reti di Saint-Maximin, senza peraltro schierare il loro undici titolare.

Prima nel Gruppo E grazie ai tre successi con Nuova Zelanda, Honduras e Vietnam, la Francia ha realizzato 9 reti senza subirne neanche una. Jean Kevin Augustin, attaccante del Paris Saint Germain, è il bomber della squadra con tre reti in due partite. Fu lui l’anno scorso ad aprire le marcature nella finale del Campionato Europeo Under 19 vinta 4-0 dai francesi contro l’Italia guidata da Paolo Vanoli. Le due Nazionali si conoscono bene e la Francia è qui con gli stessi giocatori dell’Europeo ad eccezione di Kylian Mbappè, attaccante del Monaco diventato il giocatore dell’anno nel campionato francese e uomo mercato di questa stagione.

L’Italia dovrà fare a meno dell’infortunato Barella, rientrato a Cagliari dopo la seconda partita con il Sudafrica, e rispetto alla formazione dell’Europeo mancherà Locatelli. Domani Federico Dimarco, concluso l’impegno in campionato con l’Empoli, raggiungerà la Corea per unirsi ai suoi compagni di squadra: il terzino è stato protagonista assoluto l’anno scorso all’Europeo, grazie alle incursioni che gli hanno fruttato 4 reti e la palma di miglior realizzatore tra gli Azzurrini.

Andrea Favilli, autore di una rete contro il Sudafrica e dell’assist a Orsolini per il primo gol nell’ultima partita giocata contro il Giappone, lo scorso anno in Germania era in campo dal primo minuto e ricorda molto bene la finale con la Francia: “Tra noi e loro c’era una differenza abissale, data dal fatto che molti francesi giocavano nei campionati di Lega, mentre tutti noi venivamo dal campionato Primavera. Quest’anno la situazione è cambiata: molti di noi hanno giocato con più continuità in Serie B, maturando un’esperienza di gioco importante. Sono sicuro – continua l’attaccante in forza all’Ascoli – che sarà una partita diversa dallo scorso anno: finora in questi Mondiali abbiamo incontrato i campioni sudamericani (Uruguay), i campioni asiatici (Giappone) e ora affronteremo i campioni d’Europa. Certamente dovremo metterci qualcosa in più perché lo spessore agonistico e tecnico dei francesi è superiore a quello dei nostri precedenti avversari”.

Risultati e classifica del Gruppo D della Coppa del Mondo FIFA

Prima giornata (21 maggio)
ITALIA-Uruguay 0-1
Sudafrica-Giappone 1-2

Seconda giornata (24 maggio)
Sudafrica-ITALIA 0-2
Uruguay-Giappone 2-0

Terza giornata (27 maggio)
Giappone-ITALIA 2-2
Sudafrica-Uruguay 0-0

Classifica: Uruguay 7 punti, Italia e Giappone 4, Sudafrica 1

Il quadro degli ottavi di finale
30 maggio: Venezuela-Giappone (ore 17 locali, le 10 italiane – Daejeon)
30 maggio: Corea del Sud-Portogallo (ore 20 locali, le 13 italiane – Cheonan)
31 maggio: Uruguay-Arabia Saudita (ore 17 locali, le 10 italiane – Suwon)
31 maggio: Inghilterra-Costa Rica (ore 20 locali, le 15 italiane – Jeonju)
1° giugno: Messico-Senegal (ore 16.30 locali, le 9.30 italiane – Incheon)
1° giugno: Francia-ITALIA (ore 20 locali, le 13 italiane – Cheonan)
1° giugno: USA-Nuova Zelanda (ore 20 locali, le 13 italiane – Incheon)

Store FIGC