Gattuso: “La squadra da battere è l’Argentina”

Rino Gattuso, Campione del Mondo con l’Italia nel 2006, è in questi giorni a Coverciano da allievo del Supercorso per allenatori. Ricorda ancora la sua situazione prima del Mondiale otto anni fa: “Nel 2006 volevano lasciarmi a casa, dopo l’infortunio con la Svizzera. Invece Lippi decise di portarmi lo stesso e ho tolto il posto a uno che sarebbe diventato campione del mondo”. “Ringhio” si sofferma poi su questa Nazionale e azzarda un pronostico: “Passiamo il primo turno, troviamo un po’ della fortuna che avevamo noi nel 2006 e poi ci divertiamo”.  Gattuso non ha dubbi su chi sia la rivale più temibile: “L’Argentina. L’ho seguita spesso. E’ diventata una squadra. Prima aveva solo un grande attacco, ora vedo reparti legati”.

L’intervista integrale a Rino Gattuso, realizzata da Luigi Garlando, si trova sulla Gazzetta dello Sport di oggi.

Store FIGC