Gli Azzurrini si sono allenati a Suwon. Lunedì quarti di finale con lo Zambia

Gli Azzurrini si sono allenati a Suwon. Lunedì quarti di finale con lo Zam

Dopo aver battuto la Francia agli ottavi, la Nazionale Italiana si è trasferita a Suwon dove oggi pomeriggio ha sostenuto un allenamento di rifinitura. Lunedì prossimo, gli Azzurrini affronteranno ai quarti lo Zambia al World Cup Stadium alle 17 (ore 10 italiane, diretta Eurosport 2) e la posta in palio è altissima; una vittoria significherebbe il passaggio alle semifinali, traguardo mai raggiunto dall’Italia nella competizione iridata.

Gli africani, dal canto loro, hanno un notevole ruolino di marcia alle loro spalle: primi nel girone C dopo aver battuto Portogallo (2-1) e Iran (4-2); l’unica sconfitta patita di misura col Costa Rica a qualificazione avvenuta. Ma la vera impresa l’hanno compiuta agli ottavi eliminando la Germania dopo una partita molto combattuta e vinta ai tempi supplementari col risultato di 4-3. Una squadra dotata di grande tenuta atletica, che pratica un calcio molto istintivo e poco tattico; una squadra che può far male.

Con lo Zambia è ancora vivo il ricordo del match  nelle Olimpiadi di Seul nel 1988 quando l’Italia guidata da Francesco Rocca perse contro gli africani per 4-0. Se ne ricorda bene il tecnico Azzurro, Alberico Evani che all’epoca in qualità di giocatore faceva parte della compagine Azzurra ma che quella partita non disputò perché infortunato: “Non dobbiamo commettere lo stesso errore compiuto allora – avverte il tecnico della Nazionale – che sottovalutammo i nostri avversari. In quell’incontro fummo superati dalla loro voglia di lottare e dalla loro carica agonistica. Sono caratteristiche che ancora oggi li rende estremamente competitivi, altrimenti non sarebbero mai riusciti a eliminare una squadra come la Germania. Quindi, dobbiamo stare molto attenti e adottare le giuste contromisure”.

Il morale la concentrazione degli Azzurrini sono alti:la vittoria contro la Francia ha alzato la soglia delle aspettative e consolidato la consapevolezza dei propri mezzi. Una nota stonata: purtroppo, per somma di ammonizioni, il capitano Azzurro, Rolando Mandragora non potrà essere della partita.

Domani la competizione entra nel vivo con i primi due quarti di finale: Venezuela-Usa (ore 15 locali, alle 8 italiane) e Portogallo-Uruguay (alle 18, 11 italiane).

Calendario dei quarti di finale 
Venezuela-Usa, 4 giugno, ore 15 (8 italiane) allo World Cup Stadium di Jeonju
Portogallo-Uruguay, 4 giugno ore 18 (alle 10 italiane) allo World Cup Stadium di Daejeon
Italia-Zambia, 5 giugno, ore 17 (alle 10 italiane, diretta Eurosport 2), World Cup Stadium di Suwon
Messico-Inghilterra, 5 giugno, ore 20 (alle 13 italiane), World Cup Stadium di Cheonan

Store FIGC