“Udine CittàAzzurra” per Italia-Spagna: il programma degli eventi

“Udine CittàAzzurra” per Italia-Spagna: il programma degli eve

La FIGC, in collaborazione con il Comune di Udine, ha definito alcune iniziative promozionali per accompagnare il ritorno della Nazionale in città, all’interno del programma “Udine Città Azzurra”. Il progetto ha l’obiettivo di coinvolgere i tifosi della Nazionale, affermare i valori positivi dello sport e promuovere l’attività calcistica di base. Tra le tante attività, spicca la cerimonia di premiazione della quinta edizione del “Premio Nazionale Letteratura del Calcio” intitolato ad Antonio Ghirelli, un’iniziativa promossa da FIGC e Fondazione Museo del Calcio finalizzata alla celebrazione della cultura e dei valori del calcio, prevista giovedì 24 marzo alle ore 12.00 presso la Sala dei Ricevimenti di Palazzo d’Aronco.

“Udine ‘Città Azzurra’ – le parole del presidente Figc Carlo Tavecchio – è un premio alla città, ai tifosi friulani, alla società Udinese e a tutto il territorio che rappresenta da decenni un punto di riferimento importante per il calcio italiano. Udine che ospita una gara tanto attesa e ricca di fascino come Italia-Spagna è anche un premio alla Nazionale italiana che torna sempre volentieri in Friuli per riscoprire, grazie al calore della gente, una parte importante delle sue radici centenarie, fatte di grandi esempi e pura passione. L’esposizione delle quattro coppe del mondo vinte dagli Azzurri, di cui una di queste (quella dell’82) ha un marchio indelebile di ‘friulanità’, vogliono testimoniare proprio questo ponte tra le diverse epoche ed il legame con i diversi territori. Non meno di tre mesi fa, rallegrandomi con la famiglia Pozzo per la lungimirante realizzazione del nuovo stadio, ho avuto conferma che laddove si opera in sinergia con le Istituzioni, la parte migliore del nostro calcio è in grado di esprimere eccellenze non seconde a nessuno in Europa. E la realtà di Udine sono convinto rappresenti un esempio lampante di questa grande capacità, che anzi spero diventi presto contagiosa anche nel resto d’Italia. All’Amministrazione comunale, all’Udinese, ai club dilettantistici e giovanili del Friuli e a tutti gli appassionati va il mio ringraziamento sincero per l’accoglienza riservata alla Nazionale italiana che credo, sospinta dal tifo dello stadio gremito, regalerà spettacolo e forti emozioni”. “È un grande onore – sottolinea il Sindaco di Udine, Furio Honsell – poter ospitare una partita così prestigiosa della Nazionale italiana e sfoggiare il nuovo stadio realizzato dall’Udinese Calcio. Ringrazio il presidente Tavecchio e la Figc per aver scelto di portare qui la squadra azzurra. Per Udine è un’occasione straordinaria per dimostrare ancora una volta il suo spirito di accoglienza. La nostra è una città che ha una vocazione turistica, con una ricca offerta enogastronomica e tanti musei d’arte rinascimentale e contemporanea. Voglio quindi dare il benvenuto a tutti i tifosi che avranno modo di visitare Udine e il Friuli per questo bellissimo evento sportivo”.

Di seguito il programma completo.

  1. Esposizione Trofei Azzurri

Date di esposizione: 21 – 24 marzo
Sede: Sala del Popolo di Palazzo D’Aronco  
Nella prestigiosa sede del Palazzo Comunale della città saranno esposte al pubblico le quattro Coppe del Mondo vinte dalla Nazionale italiana. Di seguito gli orari di apertura:

– Lunedì 21 marzo
dalle ore 11:00 alle ore 18:00
Martedì 22 marzo
dalle ore 11:00 alle ore 18:00
Mercoledì 23 marzo                   
dalle ore 11:00 alle ore 18:00
Giovedì 24 marzo                                

dalle ore 11:00 alle ore 16:00

  1. Omaggio a Enzo Bearzot

Data: 21 marzo – ore 18:00
Sede: Salone del Parlamento del Castello di Udine   
Tributo dedicato al ct della Nazionale Campione del Mondo nel 1982 organizzato dal Comitato Regionale LND del Friuli Venezia Giulia, coordinato da Paolo Condò. Prevista la partecipazione di Franco Causio, Marco Tardelli e Bruno Pizzul.

  1. Racconti Azzurri

Data: 23 marzo – ore 15:00
Sede: Sala del Popolo di Palazzo D’Aronco  
Nella cornice della Sala del Popolo impreziosita dalla presenza delle Coppe del Mondo, Bruno Pizzul e il presidente del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC Vito Tisci incontrano l’Istituto Scolastico ITE “A. Zanon” di Udine che rappresenterà l’Italia ai prossimi Campionati Mondiali Studenteschi di Calcio a 5 Femminile previsti ad aprile in Croazia. Presenti anche alcuni calciatori di club locali.

  1. Incontro con i tecnici del Centro Federale Territoriale FIGC Udine 

Data: 23 marzo – ore 19.00
Sede: Sala dei Ricevimenti di Palazzo d’Aronco  
Incontro con i tecnici del Centro Federale Territoriale di San Giorgio di Nogaro (UD) destinato agli allenatori di calcio giovanile delle società locali del territorio. L’incontro sarà tenuto da Maurizio Zorba (responsabile Tecnico CFT Udine) e Giovanni Messina (Responsabile Organizzativo), alla presenza del Presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci.

  1. Seminario formativo in collaborazione con Ordine dei Giornalisti Consiglio Regionale Friuli Venezia Giulia

       Data: 24 marzo – ore 09.00/13.00
Sede: Sala dei Ricevimenti di Palazzo d’Aronco  
Seminario formativo “I Media e la Nazionale di Calcio” promosso dalla FIGC e dal Consiglio Regionale dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia, con la collaborazione del Comune di Udine e dell’ USSI Friuli Venezia Giulia, riservato ai Giornalisti sul tema della comunicazione sportiva, con particolare riferimento alla Nazionale di calcio.

  1. Premio Nazionale Letteratura del Calcio ‘Antonio Ghirelli’

       Data: 24 marzo – ore 12.00
Sede: Sala dei Ricevimenti di Palazzo d’Aronco  
Cerimonia di premiazione della quinta edizione del “Premio Nazionale Letteratura del Calcio” intitolato ad Antonio Ghirelli, un’iniziativa promossa da FIGC e Fondazione Museo del Calcio finalizzata alla celebrazione della cultura e dei valori del calcio.
Il riconoscimento è stato conferito a “La prima regola degli Shardana” di Giovanni Floris per la categoria Narrativa, “La grande guerra ai tropici” di Marco Sappino per la categoria Saggistica, “Chiamami pugile” di Gaia Piccardi per la categoria e-Book, “Goal Economy” di Marco Bellinazzo per la categoria Economia e Management e “Cobra, vita di un centravanti di strada” di Sandro Tovalieri e Susanna Marcellini per la categoria Storie di Calcio. La menzione speciale dedicata a Marco Ansaldo è stata assegnata a “La domenica lasciami sola” di Simonetta Sciandivasci. Con l’occasione verrà premiata anche la vincitrice del concorso fotografico “Fotografiamo il nostro calcio”: Mara Cavallin con la foto intitolata “L’essenza del calcio”.

  1. Attività Settore Giovanile e Scolastico FIGC nel pre-partita

       Data: 24 marzo – ore 19.20
Sede: Stadio Friuli   
Integrazione e inclusione sono i temi delle 2 mini-partite previste sul campo di gioco dello Stadio Friuli che animeranno il pre-partita della gara della Nazionale contro la Spagna. L’attività coinvolgerà giovani calciatrici e calciatori della categoria Pulcini di società del territorio.

  1. Lancio dei Paracadutisti della Brigata Folgore nel pre-partita

       Data: 24 marzo – ore 20.30 circa
Sede: Stadio Friuli   
Prima dell’inizio della gara, due paracadutisti della Brigata Folgore dell’Esercito Italiano atterranno nello Stadio Friuli con le bandiere di Italia e Spagna ed il pallone con cui si darà inizio alla gara. Gli inni nazionali saranno suonati dalla Fanfara della Brigata Alpini Julia.

————————————————

IL PROGETTO “CITTA’ AZZURRA DEL CALCIO”
Il progetto “Città Azzurra del Calcio”, sviluppato in occasione delle gare ufficiali delle Nazionali, rappresenta un programma di attività di carattere sociale, culturale, sportivo e formativo, creato per coinvolgere in modo trasversale i cittadini, le amministrazioni comunali, le istituzioni scolastiche e sportive e i settori locali del territorio. Iniziato nel maggio 2011 in occasione dell’incontro di qualificazione contro l’Estonia a Modena, “Città Azzurra” ha progressivamente acquisito un’identità sempre più marcata conquistando il favore dei tifosi grazie alla consistenza delle attività proposte nel quadro di un ricco calendario di eventi volti a promuovere i valori fondanti della cultura calcistica, l’identità, la passione e la pratica sportiva, la responsabilità sociale.   
Nel 2011, nell’ambito del programma UEFA KISS (Knowledge & Information Sharing Scenario), il progetto Città Azzurra del Calcio si è aggiudicato il 2° premio al KISS Marketing Awards, riconoscimento istituito dalla UEFA per l’eccellenza nel settore marketing. Il programma Città Azzurra si è inoltre aggiudicato il premio “UEFA HatTrick Best Investment project”, risultando il progetto di maggior valore tra quelli presentati alla UEFA dalle 54 Federazioni calcistiche europee nell’ambito del programma di finanziamento HatTrick.  
Store FIGC