La FIGC adotta un campione del team Italia del calcio per i Mondiali di Special Olympics

La FIGC adotta un campione del team Italia del calcio per i Mondiali di Spe

Inizia oggi l’avventura italiana ai Giochi mondiali estivi ‘ Special Olympics’ di Los Angeles in programma dal 25 luglio al 2 agosto: nel Salone d’Onore del Coni questa mattina è stata presentata la delegazione azzurra, alla quale anche la FIGC ha dato il suo contributo attraverso l’adozione di un componente del team calcio.
Sono 101 gli atleti italiani, con e senza disabilità intellettiva, che domani voleranno in America per partecipare ai Giochi mondiali estivi ‘ Special Olympics’, un evento che unirà il mondo con 170 nazioni partecipanti, 7 mila atleti, 3 mila tecnici, 30 mila volontari e oltre 500 mila spettatori. Gli Atleti italiani, tra le 20 discipline olimpiche previste, gareggeranno in numerosi sport: atletica, badminton, bocce tradizionale e unificate, bowling, calcio a 5 maschile, calcio a 7 unificato, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, golf, nuoto, nuoto in acque libere tradizionale e unificato, pallacanestro tradizionale e unificata, pallavolo unificata e tennis. Nelle discipline unificate atleti con e senza disabilità intellettiva gareggeranno insieme per mirare alla creazione di una nuova visione globale di accettazione, accoglienza ed integrazione.
La FIGC, che ha contribuito alla raccolta fondi di ‘Special Olympics Italia’ aderendo alla campagna ‘Adotta un campione’, sostiene da molti anni e con grande partecipazione i valori espressi dal movimento che promuove iniziative ed eventi di sensibilizzazione nei confronti della disabilità intellettiva. A maggio scorso, nella sede della FIGC, è stata tra l’altro presentata la quindicesima edizione della ‘European Football Week’ che ha coinvolto più di 55 mila atleti per un totale di 420 eventi.

Store FIGC