“Made in Italy”: i migliori italiani della 32^ giornata secondo i media

“Made in Italy”: i migliori italiani della 32^ giornata secondo i media

Pubblichiamo le pagelle comparate dei calciatori italiani che hanno ottenuto i voti più alti dalla comparativa dei tre più diffusi quotidiani sportivi del paese (La Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport).

La classifica della Serie A TIM

Risultati e prossimo turno

GLI “IN” DEL CAMPIONATO

Alex CORDAZ (G 8; C 8; T 7,5)     TORINO-CROTONE 1-1

Non è di certo una novità la sua presenza tra i migliori della Serie A. Anche in questo turno pasquale il portiere pitagorico ha sfoggiato una forma smagliante ed il punto strappato a Torino è in larga parte “suo”. Si arrende solo al rigore calciato da Belotti, per il resto è un’autentica saracinesca abbassata. Se il Crotone lotta ancora è proprio grazie a Cordaz.

Eugenio LAMANNA (G 7; C 7,5; T 7,5)     GENOA-LAZIO 2-2

Ennesimo rigore parato in carriera per lui, condito da altri interventi di elevato grado di difficoltà. Non può nulla sulle reti laziali ma per il resto si conferma riserva cinque stelle extra lusso. La buona prova genoana è stata consegnata agli archivi per mezzo delle sue parate salva-risultato.

Marco BORRIELLO (G 7; C 7,5; T 7)     CAGLIARI-CHIEVO 4-0

Altra partita di spessore per il veterano in forza ai rossoblu. Timbra il cartellino in Serie A per la 15^ volta in stagione, dimostrando di essere tirato a lucido come negli anni d’oro. Dopo aver sbloccato il risultato agevola la goleada sarda con un lavoro di raccordo preziosissimo.

Marco SAU (G 7,5; C 7,5; T 6,5)     CAGLIARI-CHIEVO 4-0

Torna al gol con grande merito, una rete che sembra sbloccarlo e lasciargli esprimere tutta la freschezza atletica e tecnica che lo contraddistingue. Cerca la rete da antologia con una pregevole rovesciata, salta spesso l’uomo e corre moltissimo: prova maiuscola.

Francesco ACERBI (G 7; C 7; T 7,5)     SASSUOLO-SAMPDORIA 2-1

Riesce nella grande impresa di annullare il Quagliarella di questo periodo e, non contento, risolve il match con una zuccata capace di regalare una felice Pasqua a tutta la truppa neroverde. Questa è l’ennesima grande performance stagionale del difensore italiano, salito a livelli di rendimento davvero encomiabili resi ancor più degni di nota da una vena realizzativa piuttosto interessante.

Store FIGC