Nazionale Femminile: successo delle Azzurre nell’amichevole in famiglia con l’Under 23

Nazionale Femminile: successo delle Azzurre nell’amichevole in famiglia c

Amichevole in famiglia per la Nazionale Femminile, che nel pomeriggio ha battuto 7-2 l’Under 23 Femminile nel test organizzato in occasione del raduno congiunto di Novarello. Dopo aver chiuso il primo tempo sul 4-1 grazie alla doppietta di Alia Guagni e ai gol di Cristiana Girelli e Ilaria Mauro (di Valery Vigilucci la rete dell’Under 23 per il momentaneo 2-1), nella ripresa le Azzurre sono andate ancora a segno con Daniela Sabatino, Sara Gama e Aurora Galli. Nel finale Eleonora Goldoni ha fissato il risultato sul 7-2.

Soddisfatto il Ct Antonio Cabrini, che sottolinea la buona prova della squadra a due mesi dall’inizio della Fase Finale del Campionato Europeo in programma in Olanda: “Le ragazze si sono mosse bene e stanno assorbendo le novità che stiamo inserendo a livello tattico. Terminati gli impegni stagionali avranno una decina di giorni di riposo e lascerò loro qualche compito da svolgere a casa, poi ci troveremo a Coverciano per prepararci nel migliore dei modi all’Europeo”.

L’elenco delle convocate per il raduno di Novarello

Portieri: Francesca Durante (Fiorentina), Katja Schroffenegger (Unterland Damen);
Difensori: Linda Cimini Tucceri (S. Zaccaria), Sara Gama (Brescia), Elena Linari (Fiorentina), Federica Di Criscio (Verona), Cecilia Salvai (Brescia);
Centrocampisti: Daniela Stracchi (Mozzanica), Tatiana Bonetti (Fiorentina), Alia Guagni (Fiorentina),  Aurora Galli (Verona), Martina Rosucci (Brescia);
Attaccanti: Melania Gabbiadini (Verona), Daniela Sabatino (Brescia), Ilaria Mauro (Fiorentina), Cristiana Girelli (Brescia), Valentina Giacinti (Mozzanica).

Staff – Responsabile squadre nazionali: Giorgio Bottaro; Commissario Tecnico: Antonio Cabrini; Assistente: Samir Keci; Segretario: Elide Martini; Preparatore atletico: William Botter; Preparatore dei portieri: Cesare Cipelli; Medico: Monica Fabbri; Fisioterapisti: Roberto Cardarelli e Maurizio D’Angelo.

Store FIGC