Nei quarti del Mondiale l’Italia sfida il Senegal. Gori: “Voglio segnare almeno altri 5 gol”

Nei quarti del Mondiale l’Italia sfida il Senegal. Gori: “Voglio segnar

Tre successi nelle prime tre partite, 25 gol realizzati e primo posto nel girone: questi i numeri della Nazionale di Beach Soccer che, dopo aver battuto Nigeria, Iran e Messico, domani sera (ore 20 locali, le 2 di notte italiane – differita su Eurosport alle 9.15 di venerdì 5 maggio) affronterà da favorita il Senegal nei quarti di finale della Coppa del Mondo.

Tra le squadre rivelazione di questo Mondiale, nell’ultimo match decisivo per il primato nel Gruppo A la nazionale africana è andata ad un passo dal successo sulla Svizzera, che ha raggiunto il pareggio solo a 20 secondi dal termine del terzo periodo per poi avere la meglio ai calci di rigore. Contro gli Azzurri dovrà fare a meno del portiere titolare N’Diaye, espulso con la Svizzera per aver travolto in uscita Stankovic, ma anche l’Italia non potrà contare sulla classe e sull’esperienza di Paolo Palmacci, squalificato per cumulo di ammonizioni.

E così la squadra guidata dal Ct Massimo Agostini si affiderà ancora una volta all’estro di Gabriele Gori, il bomber viareggino che sta vivendo probabilmente il miglior momento di forma della sua carriera: sono 11 i gol messi a segno da ‘Tin-tin’ nelle prime tre gare del Mondiale, che salgono a 30 considerando anche le reti realizzate nelle qualificazioni disputate a settembre a Jesolo.

“Per ora sta andando tutto bene – sottolinea Gori – sia a livello personale che di squadra. Andando avanti nel torneo le avversarie giocheranno più chiuse e anche per me sarà più difficile segnare. Spero di fare almeno altri 5 gol e di arrivare in finale, intanto però dobbiamo pensare a battere il Senegal: è una squadra forse meno dotata tecnicamente di altre, ma ha giocatori molto forti sul piano fisico e che non si fermeranno mai”. Per via della squalifica di Palmacci, il peso dell’attacco ricadrà interamente su Gori e Zurlo: “Quella di Paolo è un’assenza importante, ma la nostra fortuna è che il gruppo conta più dei singoli”.

Negli altri incontri dei quarti di finale la Svizzera affronterà l’Iran, mentre il Paraguay sarà opposto a Tahiti, finalista dell’ultimo Mondiale. Ma la sfida più affascinante è quella tra i Campioni del Mondo in carica del Portogallo e il Brasile, con la vincente che affronterà in semifinale la vincente del match tra Italia e Senegal.

I gruppi della Coppa del Mondo FIFA

Gruppo A: Bahamas, Svizzera, Ecuador, Senegal
Gruppo B: Nigeria, ITALIA, Iran, Messico
Gruppo C: Emirati Arabi, Paraguay, Portogallo, Panama
Gruppo D: Brasile, Tahiti, Giappone, Polonia

Risultati e classifica del Gruppo B

Prima giornata (27 aprile)
Iran-Messico 3-2
ITALIA-Nigeria 12-6

Seconda giornata (29 aprile)
ITALIA-Iran 5-4
Messico-Nigeria 4-5 dts

Terza giornata (1°maggio)
ITALIA-Messico 8-1
Nigeria-Iran 5-7 dcr

Classifica: ITALIA 9 punti, Iran 4, Nigeria 2, Messico 0

Il quadro dei Quarti di finale (4 maggio)
Paraguay-Tahiti (ore 15.30 locali, 21.30 italiane)
Brasile-Portogallo (ore 17 locali, 23 italiane)
Svizzera-Iran (ore 18.30 locali, 24.30 italiane)
ITALIA-Senegal (ore 20 locali, 2 di notte italiane – differita su Eurosport alle 9.15 del 5 maggio)

Store FIGC