Palermo sede di Italia vs Bulgaria: città, stadio e info turistiche

Palermo sede di Italia vs Bulgaria: città, stadio e info turistiche

Domenica 6 settembre, alle ore 20.45, gli Azzurri affronteranno la Bulgaria, match valido per le European Qualifiers. Sede della partita sarà lo stadio Renzo Barbera di Palermo. A seguire una panoramica della città siciliana.

tasto biglietti

GEOGRAFIA E STORIA
Quinto comune italiano per popolazione dopo Roma, Milano, Napoli e Torino, si affaccia sul Mar Tirreno e, insieme ai monti alle sue spalle, forma la Conca d’Oro. Fondata come città-porto dai Fenici tra il VII e il VI secolo a.c., è stata sempre un nodo commerciale e culturale fra Occidente e Oriente, diventando di fatto il più importante punto strategico al centro del Mediterraneo. Il massimo splendore lo ebbe con la fase dei renormanni, divenendo capitale, dal 1130 fino al 1816, del Regno di Sicilia. Fu nuovamente capitale dal 1816 al 1817 del Regno delle Due Sicilie e successivamente divenne la seconda città per importanza dello stesso regno duo-siciliano.

MONUMENTI E LUOGHI DI INTERESSE TURISTICO
Il maggior numero di monumenti della città è dislocato all’interno del centro storico; altri sono distribuiti in tutto il territorio palermitano: ville storiche, torri d’avvistamento, tonnare, graffiti rupestri, antiche chiese o palazzi nobiliari. Le residenze arabo-normanne, la cattedrale e altre chiese, insieme al duomo di Monreale e a quello di Cefalù, sono state inserite nella lista dei patrimoni dell’umanità dall’Unesco il 3 luglio del 2015. Tanti dunque i luoghi di interesse presenti nella splendido capoluogo siciliano.

CUCINA TIPICA LOCALE
Fra i piatti tipici di Palermo troviamo tantissimi street food. E’ molto raro infatti ritrovare in una città italiana la cucina di strada, presente per lo più nei mercati storici di Capo, Vucciria, Borgo Vecchio e Ballarò. Famosi i “purparu”, venditori di polpi, cotti all’istante e serviti sul bancone. Gustose anche le “panelle”, rettangolini di farina di ceci, i “cazzilli”, crocchette di patate e le “quaglie”, melanzane tagliate. Dal fritto passiamo poi al dolce, con il classico cannolo siciliano o se volete un delizioso gelato.

STADIO “RENZO BARBERA”
Di proprietà del comune di Palermo, lo stadio “Renzo Barbera”, noto anche con il vecchio nome de “la Favorita”, sorge nell’omonimo parco in cui si trova ed è il più grande impianto sportivo della città. Inaugurato il 24 gennaio del 1932, su progetto dell’architetto Giovan Battista Santangelo, è stato sottoposto a diverse ristrutturazioni, le più importanti delle quali nel 1984 e nel 1988, in occasione dei mondiali disputati in Italia nel 1990. Dal 2010 l’impianto può ospitare 36.349 spettatori su due anelli, di questi posti 5934 sono coperti e 2233 sono destinati alle tifoserie ospiti. Il bilancio per gli Azzurri è assolutamente positivo: nessuna sconfitta a fronte di 5 vittorie e un pareggio.

Stadio “Renzo Barbera”
Viale del Fante 11
90146 Palermo
Tel. +390916901211

COME ARRIVARE IN AUTO:
Appena usciti dall’autostrada, vi trovate in viale Della Regione Siciliana. Uscite allo svincolo di via Belgio, dopo 200-250 metri circa svoltate per viale Strasburgo, quindi a sinistra per via Alcide De Gasperi. In fondo alla strada troverete lo stadio.

COME ARRIVARE IN AUTOBUS:
Dall’aeroporto prendete la navetta e scendete a piazza Politeama, poi prendete la linea urbana n. 101. In alternativa prendete il Trinacria Express fino alla stazione Centrale, poi la linea urbana n. 101 oppure la metropolitana fino alla fermata Stadio, quindi proseguite a piedi per viale del Fante.
Dal porto imboccate a piedi via Emerico Amari, quindi arrivate fino a Piazza Luigi Sturzo, poi prendete la linea urbana n. 101.
Dalla stazione ferroviaria prendete la linea urbana n. 101, oppure la metropolitana fino alla fermata Stadio quindi proseguite a piedi per viale del Fante.

Store FIGC