Play off Mondiale. La carica di Florenzi: “Daremo il 150% per andare in Russia”

Play off Mondiale. La carica di Florenzi: “Daremo il 150% per andare in R

A distanza di poco più di un anno dall’ultima convocazione, domenica pomeriggio Alessandro Florenzi è tornato a varcare il cancello di Coverciano. Ha raggiunto il Centro Tecnico Federale per primo insieme a Daniele De Rossi e Stephan El Shaarawy, percorrendo in macchina con loro i pochi chilometri che separano lo stadio ‘Artemio Franchi’ di Firenze dal quartier generale della Nazionale. Poco prima, con la fascia da capitano al braccio, era stato tra i protagonisti del successo della Roma sulla Fiorentina. La doppia rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro che lo ha tenuto per mesi lontano dai campi è ormai alle spalle, mentre il futuro immediato risponde al nome della Svezia e ad una doppia sfida che vale l’accesso al Mondiale: “E’ un orgoglio tornare in Nazionale – dichiara rispondendo alle domande dei giornalisti in conferenza stampa – sono carico e in forma. Siamo un gruppo affiatato e con un obiettivo comune, vogliamo dare il 150% per andare al Mondiale. Ognuno di noi sogna di giocare un Mondiale, non ci sono riuscito nel 2014 e voglio morire sul campo per giocare quello del 2018. Contro la Svezia ci vorranno tanta fame, cattiveria ed esperienza, ma anche i giovani dovranno fare la loro parte”.

Il 17 giugno 2016 a Tolosa Florenzi era in campo, schierato da Conte nell’undici titolare che superò 1-0 la Svezia conquistando con una giornata di anticipo la qualificazione agli ottavi di finale dell’Europeo: “In quella partita ho giocato a sinistra – ricorda – abbiamo fatto una grande gara sotto tanti punti di vista e dovremo cercare di ripeterci, pur sapendo che non sarà facile. Conterà poco il modulo, mentre sarà fondamentale il modo in cui affronteremo il match sotto l’aspetto caratteriale. Siamo certi che faremo bene, non sarà facile, ma abbiamo un grande gruppo. E poi di solito quando l’Italia attraversa dei momenti di difficoltà sa tirare fuori il meglio di sé”.

Dopo aver fatto gli auguri a Gigi Riva per il suo 73° compleanno e aver salutato l’addio al calcio di Andrea Pirlo (“un maestro nel suo ruolo, così come De Rossi”), Florenzi sottolinea il valore della Svezia: “Ha tanti giocatori che militano in campionati internazionali, nel girone ha eliminato una squadra del valore dell’Olanda. Senza Ibrahimovic fa un po’ meno paura, pur avendo comunque attaccanti di livello. Noi però abbiamo i difensori migliori del mondo. Non sarà una partita facile per noi, ma anche la Svezia troverà una squadra agguerrita”.

Per consultare la cartella stampa clicca qui

L’elenco dei convocati

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa);
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Matteo Darmian (Manchester United), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Chelsea);
Centrocampisti: Federico Bernardeschi (Juventus), Antonio Candreva (Inter), Daniele De Rossi (Roma), Stephan El Shaarawy (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Lorenzo Insigne (Napoli), Jorge Luiz Frello Jorginho (Napoli), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Southampton), Ciro Immobile (Lazio), Simone Zaza (Valencia).

Il programma della Nazionale

Martedì 7 novembre
13.00  Conferenza stampa (calciatori)
15.00   Allenamento (aperto alla stampa i primi 15’)

Mercoledì 8 novembre
10.00  Allenamento (chiuso alla stampa)
13.30  Conferenza stampa (calciatori)
15.30    Allenamento (chiuso alla stampa)

Giovedì 9 novembre
10.00   Allenamento MD-1 (aperto alla stampa i primi 15’)
16.20 Partenza volo charter da Firenze per Stoccolma
19.20  Arrivo a Stoccolma e trasferimento alla Friends Arena
19.45  Walk Around
20.00 Conferenza stampa MD-1 (CT e 1 calciatore)

Venerdì 10 novembre
20.45 GARA SVEZIA- ITALIA
Al termine Attività media MD
A seguire Rientro in hotel

Sabato 11 novembre
10.45 Trasferimento all’aeroporto di Stoccolma
11.45 Partenza volo per Milano Malpensa
14.40 Arrivo a Milano Malpensa e trasferimento al Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile
16.00 Allenamento (chiuso alla stampa)

Domenica 12 novembre
13.45 Conferenza stampa MD-1 (CT e 1 calciatore)**
15.00 Allenamento MD-1 (aperto alla stampa i primi 15 m.)**

Lunedì 13 novembre
20.45 GARA  SVEZIA-ITALIA
Al termine Attività media MD

** Opportunità riservata alla stampa accreditata per il match Italia-Svezia. La FIGC provvederà a limitare l’accesso alla Sala Conferenze stampa presso il Centro Sportivo Suning in ragione degli spazi di lavoro disponibili.

Store FIGC