Poker degli Azzurrini alla Germania. Zoratto: “La miglior partita dell’anno”

Poker degli Azzurrini alla Germania. Zoratto: “La miglior partita dell’
Non passerà alla storia come ‘la partita del secolo’, ma il tecnico Daniele Zoratto non fatica a definire “la migliore partita dell’anno” il successo per 4-2 della Nazionale Under 16 nella prima delle due amichevoli con la Germania.

A Biberach l’Italia si esalta, riscattando la sconfitta ai rigori subita un mese fa dai pari età tedeschi al Torneo UEFA disputato in Portogallo. Il gol di Adejemi all’8’ su un’ingenuità della difesa azzurra non scoraggia la squadra di Zoratto, che prima pareggia al 14’ con un gran gol dell’attaccante interista Sebastiano Esposito e poi in chiusura di tempo si porta in vantaggio grazie a Simone Panada, il più lesto a risolvere una mischia in area tedesca. A inizio ripresa Nicolò Cudrig realizza il 3-1, Samardzic accorcia le distanze su punizione, ma l’assalto finale della Germania non dà frutti e così in pieno recupero Edoardo Priore, al suo esordio con l’Under 16, si procura un rigore che Christian Dimarco trasforma fissando il risultato sul 4-2.

“I ragazzi hanno giocato un primo tempo straordinario – sottolinea Daniele Zoratto – nella ripresa abbiamo iniziato bene, soffrendo un po’ la loro fisicità dopo il gol del 3-2, ma la squadra ha saputo soffrire e nel finale con una bella ripartenza abbiamo chiuso la gara. E’ stata la miglior partita di questa stagione, un successo importante che aiuterà i ragazzi a crescere nell’autostima e a credere sempre più nelle loro capacità”.

Lunedì (ore 17) Italia e Germania si ritroveranno di fronte a Ulm: “Giocherà chi non è sceso in campo nella prima partita – avverte Zoratto – speriamo di riuscire ad esprimerci sugli stessi livelli di oggi anche se non sarà facile”.

Store FIGC