Presentata a Frosinone l’amichevole con la Russia. Di Biagio: “Vogliamo vincere e divertire”

Presentata a Frosinone l’amichevole con la Russia. Di Biagio: “Vogliamo

Esattamente undici anni dopo l’amichevole con la Repubblica Ceca disputata il 14 novembre 2006 allo stadio ‘Matusa’ (0-0 il risultato), la Nazionale Under 21 torna a giocare a Frosinone, dove domani (ore 18.30 – diretta su Rai 2) affronterà in amichevole i pari età della Russia allo stadio ‘Benito Stirpe’, il nuovo impianto cittadino da circa 16mila posti a sedere inaugurato lo scorso 28 settembre. Un gioiellino pronto ad ospitare il quinto match stagionale dell’Under 21 di Luigi Di Biagio, che dopo la sconfitta di inizio settembre con la Spagna ha ottenuto tre successi consecutivi nell’amichevoli con Slovenia, Ungheria e Marocco.

“Giocheremo in uno stadio bellissimo, nuovo e molto affascinante – ha dichiarato Luigi Di Biagio nella conferenza stampa di presentazione della gara che si è tenuta nel pomeriggio presso l’Aula Consiliare del Comune di Frosinone – dobbiamo fare una bella partita, divertire il pubblico e vincere”.

Nei quattro precedenti con la Russia gli Azzurrini hanno raccolto tre vittorie e una sola sconfitta, quella subita nell’amichevole disputata nell’agosto 2009 a San Pietroburgo: “La Russia sta facendo bene – sottolinea il tecnico azzurro – è seconda nel girone alle spalle della Serbia e si sta giocando la qualificazione per l’Europeo del 2019. E’ una squadra tosta, che non ci farà respirare. Dovremo leggere la gara e adattarci come abbiamo sempre fatto”.

Detto che l’Italia scenderà in campo anche domani con il 4-2-4 e che stasera la squadra sarà davanti alla Tv a fare il tifo per la Nazionale impegnata nel ritorno del play off Mondiale con la Svezia, Di Biagio ribadisce che è sbagliato scendere in campo con l’idea che non ci sono punti in palio: “Qualcuno si deve rendere conto che in queste partite si gioca la possibilità di essere riconvocato o di andare in Nazionale maggiore. Se questo gruppo ha delle stelle? Sì, ci sono tanti ragazzi che stanno dimostrando di poter ambire a palcoscenici importanti”.

A fare gli onori di casa, insieme al presidente del Frosinone Calcio Maurizio Stirpe, il sindaco Nicola Ottaviani: “Siamo entusiasti di ospitare la Nazionale Under 21 nel nostro nuovo impianto – ha detto il primo cittadino – e attraverso il calcio speriamo di promuovere al meglio le nostre risorse e il nostro territorio”. Il responsabile delle Nazionali Giorgio Bottaro ha ricordato come la FIGC organizzi ogni anno in Italia circa 220 partite: “Ringrazio la società e le istituzioni locali, abbiamo scelto di venire a Frosinone perché offre le migliori garanzie sotto tutti i punti di vista e il nuovo impianto rappresenta una vetrina molto importante”.

Store FIGC