Qualificazioni mondiali: l’Italia vola alla 2ª fase, gli Azzurri chiudono primi nel girone

Qualificazioni mondiali: l’Italia vola alla 2ª fase, gli Azzurri chiudon
La Nazionale di Beach Soccer mostra i muscoli e conquista il pass per la seconda fase delle qualificazioni europee al Mondiale superando la Bielorussia con un sofferto 2-1. Con questo successo gli Azzurri della sabbia chiudono al primo posto del girone e passano alla seconda fase come teste di serie.

La partita è stata un concentrato di emozioni e l’Italia ha scritto un’altra pagina entusiasmante di beach soccer andando in vantaggio, contenendo il ritorno dei bielorussi e piazzando il colpo vincente a fine secondo tempo. La rete decisiva l’ha realizzata il solito Gabriele Gori, arrivato a quota 9 gol nella competizione. A sbloccare il risultato a metà del primo tempo ci ha pensato invece Dario Ramacciotti con un tocco sotto porta dopo la traversa colpita in rovesciata da Gori. Per il viareggino la Bielorussia è una delle vittime preferite e, con questo centro, sono sette i gol segnati ai biancorossi. Decisivi anche i due portieri Spada e Del Mestre, con quest’ultimo che ha respinto un rigore in un momento cruciale del match. Lo stadio di Jesolo per la terza gara consecutiva si è dimostrato luogo perfetto per vivere le emozioni, un’arena piena di calore che ha trascinato la Nazionale guidata da Massimo Agostini, capace di chiudere il primo girone con tre successi e 19 gol all’attivo. “Abbiamo centrato il primo obiettivo – il commento del Ct azzurro – non è stato facile, ma siamo stati bravi a mantenere la concentrazione sempre alta con un avversario ostico. Vincere aiuta a vincere, ma possiamo e dobbiamo crescere. Vogliamo andare al Mondiale, è l’unico risultato che conta”.

Così l’Italia per la decima volta consecutiva passa al secondo turno di una qualificazione europea per i mondiali, un dato che conferma la tradizione felice degli Azzurri che, in attesa di conoscere gli avversari ancora impegnati a lottare negli altri gironi, torneranno sulla sabbia per le gare del girone della seconda fase sempre a partire dalle 17.45 i prossimi 7, 8 e 9 settembre (diretta delle gare su Rai Sport 1).

Una sfidante è quasi sicura, si tratta della Germania, ora seconda del Girone C dietro la Russia, che affronterà nello scontro diretto nell’ultimo turno.  Probabile che i teutonici non vincano il girone, affrontando poi l’Italia venerdì 9 settembre alle ore 17.45. Nella seconda fase le squadre saranno divise in quattro gironi e solo le prime classificate voleranno al Mondiale di Bahamas 2017. Insieme all’Italia hanno passato il turno anche Portogallo, Russia, Moldavia, Germania e Francia. Gli ultimi verdetti della prima fase arriveranno nelle giornate di domani e martedì sempre all’Arena di Jesolo, con otto gare al giorno a partire dalle ore 9.  Intanto, dopo i primi tre giorni, la kermesse può far già sorridere gli organizzatori: ogni giorno nell’area di 7.000 mq in cui si svolge l’evento sono accorse in media più di 2000 persone.

ITALIA-BIELORUSSIA 2-1 (1-1; 1-0; 0-0)

Italia: Spada, Ramacciotti, Corosiniti (Cap.), Di Palma, Gori, Palmacci, Marrucci, Zurlo, Marinai, Del Mestre. All: Agostini
Bielorussia: Makarevich, Bokach, Samsonov, Miranovich, Bryshtel (Cap.), Slavutsin, Kavaleu, Savich, Kanstantsnau, Kamzolau. All: Octavio
Arbitri: Utulu (Mali) e Kartmann (Estonia)
Reti: 6’pt Ramacciotti (I), 9’pt Bryshtsel (B); 8’st Gori (I)
Note: ammoniti Kanstantsnau (B), Corosiniti (I)

RISULTATI, CLASSIFICHE E PROGRAMMA

Venerdì 2 settembre

Gruppo A: Bielorussia-Turchia 2-3; Serbia-ITALIA 4-8
Gruppo B: Inghilterra-Romania 6-4; Moldavia-Portogallo 0-15
Gruppo C: Germania-Norvegia 4-3 det; Kazakhstan-Russia 1-5
Gruppo E: Danimarca-Spagna 2-10
Gruppo G: Bulgaria-Ungheria 7-8 dcr (3-3); Francia-Azerbaijan 3-2

Sabato 3 settembre

Gruppo A: Bielorussia-Serbia 8-1 – ITALIA-Turchia 9-6
Gruppo B: Inghilterra-Moldavia 0-3 – Portogallo-Romania 11-0
Gruppo D: Lituania-Svizzera 1-16 – Grecia-Olanda 5-1
Gruppo E: Polonia-Estonia 5-3
Gruppo F: Georgia-Ucraina 5-8

Domenica 4 settembre

Gruppo A: Turchia-Serbia 9-0 – ITALIA-Bielorussia 2-1
Classifica: ITALIA 9 punti, Turchia 6, Bielorussia 3, Serbia 0
Gruppo B: Romania-Moldavia 3-7 – Portogallo-Inghilterra 8-1
Classifica: Portogallo 9 punti, Moldavia 6, Inghilterra 3, Romania 0
Gruppo C: Germania-Kazakhstan 5-2 – Russia-Norvegia 4-2
Classifica: Russia 6 punti, Germania 5, Norvegia e Kazakhstan 0
Gruppo D
Classifica: Svizzera e Grecia 3 punti, Olanda e Lituania 0
Gruppo E
Classifica: Spagna e Polonia 3 punti, Estonia e Danimarca 0
Gruppo F
Classifica: Ucraina 3 punti, Georgia e Rep. Ceca* 0
Gruppo G: Ungheria-Azerbaijan 3-7 – Francia-Bulgaria 6-2
Classifica: Francia 6 punti, Azerbaijan 3, Ungheria 1, Bulgaria 0
*una gara in meno

Lunedì 5 settembre

Girone C: h 15:15 Norvegia-Kazakhstan – h 17:45 Russia-Germania
Girone D: h 10:15 Grecia-Lituania – h 14:00 Svizzera-Olanda
Girone E: h 11:30 Polonia-Danimarca – h 16:30 Spagna-Estonia
Girone F: h 9:00 Rep. Ceca-Georgia

Per il programma completo e tutti gli approfondimenti vai su beachsoccer.lnd.it e beachsoccer.com

REGOLAMENTO

La FIFA Beach Soccer World Cup – Europe Qualifier, in programma dal 2 all’11 settembre a Jesolo, si presenta in una nuova veste. Quest’anno per la prima volta nella storia le qualificazioni coinvolgeranno 27 nazionali, il numero più alto mai registrato. Passano al turno successivo le prime due dei sette gironi più le due migliori terze. Non ci sono sorteggi, il tabellone segue accoppiamenti prestabiliti. Come nel 2014 anche in questa occasioni le sedici squadre ancora in corsa giocheranno fino alla fine dell’evento. Il momento nevralgico si vivrà nella seconda fase in cui le nazionali saranno divise in quattro gironi formati da altrettante squadre. Le prime di ogni raggruppamento si qualificano per il mondiale. Le semifinali e le finali serviranno per determinare la griglia definitiva. I primi due giorni si disputeranno nove partite, gli altri otto giorni saranno animati da altrettante partite, in tutta la manifestazione si giocheranno 82 gare.

Store FIGC