Qualificazioni mondiali: tris di Gori con la Rep. Ceca, prosegue la marcia degli Azzurri

Qualificazioni mondiali: tris di Gori con la Rep. Ceca, prosegue la marcia
L’onda azzurra si è abbattuta sulla spiaggia di Jesolo e la Nazionale di Beach Soccer ha travolto la Repubblica Ceca con un netto 5-2 nella prima gara della 2ª fase delle qualificazioni alla Coppa del Mondo di Bahamas 2017. Quarto successo consecutivo per la squadra guidata da Massimo Agostini, che si è portata sul 4-0 per poi subire i due gol dei cechi a metà del secondo tempo e chiudere definitivamente la pratica nel terzo e ultimo periodo.

Cinque gol ma anche sei legni colpiti dagli Azzurri, con Gabriele Gori che ha messo a segno l’ennesima tripletta della sua carriera arrivando a quota 12 reti nel torneo. Paolo Palmacci ha vinto la palma della sfortuna con tre legni colpiti, ma anche lui ha trovato una rete fondamentale a metà primo tempo. Sono 188 con l’Italbeach, nessuno come lui nella storia. Prezioso anche il gol dell’1-0 messo a segno dopo quattro minuti da Di Palma, mentre tra i pali Spada (180ª presenza in azzurro) e del Mestre sono stati determinanti nei momenti cruciali del match. Ma è tutta la nazionale ad aver convinto per la sicurezza con cui ha interpretato la gara.

“Siamo stati bravi a tenere alta la concentrazione – il commento del Ct Massimo Agostini – e ad indirizzare subito la partita. Loro l’hanno messa sul fisico, ma noi abbiamo giocato come sappiamo, producendo tante occasioni e colpendo diversi pali. Quando si presenta l’opportunità bisogna chiuderle queste sfide e invece abbiamo concesso due gol. Ora dimentichiamoci di questo successo e concentriamoci sulla partita di domani con la Germania, che sarà un’altra battaglia sportiva”.

Domani alle 17.45 l’Italia affronterà i tedeschi, che quest’oggi hanno superato l’Ungheria per 4-2. Scontro al vertice quindi tra le due nazionali in testa alla classifica del Gruppo 1. Con la Germania sono cinque i precedenti, con un solo successo dei teutonici ai calci di rigore nel 2014.

REPUBBLICA CECA-ITALIA 2-5 (0-2; 2-2; 0-1)

Repubblica Ceca: Hajek, Kovarik, Mizar, Salak, Chalupa (Cap.), Furbacher, Vyhnal, Hulina, Hurab, Visek, Jerabek, Klima. All: Knodl
Italia: Spada,  Marrucci, Frainetti, Ramacciotti, Corosiniti (Cap.), Di Palma, Marinai, Gori, Zurlo, Palmacci, Del Mestre, Carpita. All: Agostini
Arbitri: Mammadov (Azerbaijan) e Pereira Almeida (Portogallo)
Reti: 4’pt Di Palma (I), 5’pt Palmacci (I); 1’st Gori (I), 2’st Gori (I), 6’st Chalupa (C), 8’st Salak (C); 8’tt Gori (I)
Note: ammonito Salak (C)

2ª FASE
RISULTATI E CLASSIFICHE

Mercoledì 7 settembre
Gruppo 1: Ungheria-Germania 2-4 – Rep. Ceca-Italia 2-5
Classifica: Italia e Germania 3 punti; Ungheria e Rep. Ceca 0

Gruppo 2:  Bielorussia-Francia 6-7 dcr (4-4) – Grecia-Portogallo 0-8
Classifica: Portogallo 3 punti, Francia 1, Bielorussia e Grecia 0

Gruppo 3:  Ucraina-Polonia 3-4 – Moldavia-Russia 3-8
Classifica: Russia e Polonia 3 punti, Ucraina e Moldavia 0

Gruppo 4:  Spagna-Azerbaijan 2-4 – Turchia-Svizzera 5-6
Classifica: Svizzera e Azerbaijan 3 punti,  Spagna e Turchia 0

PROGRAMMA

Giovedì 8 settembre
G1) h 9:00 Ungheria-Rep. Ceca – h 17:45 Italia-Germania
G2) h 10:15 Bielorussia-Grecia – h 16:30 Portogallo-Francia
G3) h 11:30 Ucraina-Moldavia – h 15:15 Russia-Polonia
G4) h 12:45 Spagna-Turchia – h 14:00 Svizzera-Azerbaijan

Venerdì 9 settembre
G1) h 9:00 Germania-Rep. Ceca – h 17:45 Italia-Ungheria
G2) h 10:15 Francia-Grecia – h 16:30 Portogallo-Bielorussia
G3) h 11:30 Polonia-Moldavia – h 15:15 Russia-Ucraina
G4) h 12:45 Azerbaijan-Turchia – h 14:00 Svizzera-Spagna

Store FIGC