Rugani e Romagnoli: “La gara con l’Olanda importante per crescere e trovare continuità”

Rugani e Romagnoli: “La gara con l’Olanda importante per crescere e tro

Archiviata l’importante vittoria di venerdì scorso a Palermo contro l’Albania, la Nazionale si prepara per l’amichevole di Amsterdam contro l’Olanda. In rampa di lancio ci sono due ex Under 21, il difensore del Milan Alessio Romagnoli e quello della Juventus Daniele Rugani: considerate le assenze nel reparto arretrato, i prossimi novanta minuti potrebbero toccare proprio a loro.

“Sarà una bella partita – assicura Romagnoli – l’Olanda è una squadra molto forte, anche se ieri ha perso. Per noi sarà un test molto importante, veniamo da  una vittoria chiave per la classifica e vogliamo trovare continuità per farci trovare al meglio in vista delle prossime partite”.
Dello stesso avviso anche Rugani: “Con l’Olanda è un’amichevole contro una squadra forte, che ha qualità. A noi servirà per  crescere, per migliorare, per entrare sempre più in sintonia come squadra, come singoli e come gruppo. Se toccherà a noi cercheremo di fare bene”.
Sanno di avere davanti, nel loro ruolo, dei “mostri” sacri e che dunque non sarà facile farsi largo. Ma nessuno dei due getta la spugna: “Non pesa il fatto – precisa Romagnoli – che davanti a noi ci siano elementi forti nel nostro ruolo. E’ positivo invece avere punti di riferimento come Chiellini, Barzagli e Bonucci, è uno stimolo per imparare il più possibile da loro. Io e Rugani come Nesta-Cannavaro o  Bonucci-Barzagli? Sono dei grandi campioni, sono degli esempi, ma io sono Alessio e lui è Daniele. Ognuno è sè stesso”.

Nessuno dei due ha dimenticato il passato recente e un’altra famiglia, quella dell’Under 21 che a giugno prossimo giocherà la fase finale europea. “E’ un obiettivo molto importante per  noi – conferma Romagnoli – io  e Rugani siamo molto legati al gruppo, ci conosciamo da tanto tempo. Se parteciperemo all’Europeo non potrà che farci piacere, ma sono decisioni che spettano a Ventura e Di Biagio”.

Ai microfoni di RaiSport, Marco Verratti ha sottolineato che “il valore aggiunto di questa Nazionale è che rispetta ogni avversaria, ogni partita la prepara al massimo e penso che questo sia importante. Rispetto alle Nazionali del passato forse non abbiamo grandissime individualità, ma tutti insieme puntiamo sul collettivo e l’organizzazione che abbiamo noi non tutte possono vantarla”.
E, a proposito di individualità, ha fatto i complimenti a Buffon: “Sicuramente ognuno di noi può migliorare. Può migliorare Buffon che ha fatto vent’anni di carriera, figuriamoci un giovane o uno con cinque-sei anni a buoni livelli. Tutti possiamo migliorare, è il nostro obiettivo. Non c’è bisogno di dire quanto Buffon sia importante per questa Nazionale, lo è ancora di più fuori dal rettangolo di gioco. E’ una persona fantastica, sa sempre trovare le parole giuste al momento giusto. E’ uno di quei giocatori che difficilmente riavremo in futuro nella Nazionale e nel calcio in generale”.

L’elenco dei convocati
Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Spal 2013);
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Matteo Darmian (Manchester United), Danilo D’Ambrosio (Inter), Mattia De Sciglio (Milan), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Torino);
Centrocampisti: Daniele De Rossi (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Esterni: Antonio Candreva (Inter), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Sassuolo), Nicola Sansone (Villarreal), Simone Verdi (Bologna);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Andrea Petagna (Atalanta), Ciro Immobile (Lazio).

Lo Staff
Commissario Tecnico: Gian Piero Ventura; Team Manager: Gabriele Oriali; Tecnici Federali: Salvatore Sullo, Paolo Vanoli, Gianluca Spinelli e Giuseppe Zinetti; Segretario: Mauro Vladovich; Preparatori atletici: Alessandro Innocenti e Giovanni Brignardello; Medici federali: Enrico Castellacci e Carmine Costabile; Massofisioterapisti: Fabrizio Scalzi, Emanuele Randelli, Alfonso Casano, Pasquale Raia, Walter Martinelli (osteopata). Match Analyst: Antonio Gagliardi.

Il programma degli Azzurri

Lunedì 27 Marzo MD-1
h.  10.30 Allenamento (a porte chiuse)
h.  16.30 Partenza volo charter da Firenze per Amsterdam
h.  18.50 Arrivo ad Amsterdam e trasferimento allo Stadio Amsterdam Arena
h.  19.15 WalkAround Nazionale Italiana
h.  19.30 Conferenza stampa Italia (Ct e 1 calciatore)
Programma Nazionale Olandese:
h.  12.15 Allenamento presso AZ Alkmaar Stadium in Alkmaar  (aperto ai Media i primi 15’)
a seguire  Conferenza stampa (Ct e 1 calciatore)

Martedì 28 Marzo MD 
h.  20.45 GARA AMICHEVOLE OLANDA-ITALIA
Al termine incontro con la stampa e trasferimento in aeroporto per rientro in Italia

N.B.: Si ricorda che per partecipare alle conferenze stampa, agli allenamenti aperti ai Media ed alle gare, è necessario essere stati accreditati dalla FIGC per i rispettivi eventi: Raduno di Coverciano (dal 19 al 27 Marzo) e Olanda – Italia (27 e 28 Marzo).

Store FIGC