Sfida statistica “Made in Italy” della 18^ giornata: Berardi vs Candreva

Sfida statistica “Made in Italy” della 18^ giornata: Berardi vs Candrev

Nel consueto focus statistico, elaborato attraverso i dati Opta (liberamente consultabili all’interno del nostro sito nella sezione Fantacalcio —> clicca qui), abbiamo deciso di mettere al centro due esterni offensivi che interpretano il ruolo in maniera molto differente, viste le caratteristiche fisiche e tecniche che rispettivamente appartengono loro. Sassuolo-Inter sarà pertanto anche un duello a distanza tra Domenico Berardi e Antonio Candreva.

Avvio di stagione di certo non facile per il talento calabrese che, complici alcuni equivoci tattici e alcune piccole noie fisiche, non ha ancora sfruttato il suo intero potenziale: 13 apparizioni per 995′ complessivi. Al contrario, l’interista ha dato prova di grande continuità di rendimento, risultando una pedina fondamentale nello scacchiere di Spalletti: sempre presente nelle prime 17 uscite con 1.358′ di gioco totalizzati. Berardi ha fatto registrare 411 passaggi tentati, con un’efficacia del 73,5% che si abbassa al 70,5% nella metà campo offensiva; numeri migliori per l’ex Lazio e Juventus che, su 699 passaggi tentati, alza l’asticella dell’efficacia fino all’80,8% (78% nella sola metà campo offensiva). Berardi, invece, risulta maggiormente efficace nei duelli individuali, risolti a suo favore nel 45,7% mentre Candreva si ferma al 44,2%. Sono rispettivamente 50 e 43 i palloni recuperati. Il neroverde si è visto esibire contro 4 gialli all’esito dei 18 falli commessi; 2 ammonizioni per Candreva, autore di 4 falli.

Una sola rete, su rigore, per il giocatore del Sassuolo che ha distribuito anche 2 assist creando 26 occasioni da rete. Ancora a secco Candreva che, però, è stato protagonista in 56 occasioni da gol servendo addirittura 8 assist.

Store FIGC