Sfida statistica “Made in Italy” della 35^ giornata: Belotti vs Immobile

Sfida statistica “Made in Italy” della 35^ giornata: Belotti vs Immobil

Per ogni appassionato azzurro il duello tra Torino e Lazio non può che essere sinonimo di sfida a distanza tra i due bomber della Nazionale, Andrea Belotti e Ciro Immobile che, infatti, saranno i protagonisti del focus statistico per la 35^ di Serie A, elaborato come sempre attraverso dati Opta (liberamente consultabili all’interno del nostro sito nella sezione Fantacalcio —> clicca qui).

Stagione inficiata da un paio di seri infortuni per Belotti, restato fermo ai box in due occasioni a causa di un paio di episodi distorsivi del ginocchio destro che ne hanno inevitabilmente condizionato il rendimento: 28 presenze per 2.375 minuti totali in campionato. Immobile, al contrario, sta vivendo la miglior annata della sua carriera ed è in piena corsa per la Scarpa d’oro: 31 presenze per 2.607′.

I due sono accomunati da doti da rapaci d’area abbinate all’attitudine al dialogo con la squadra ed al “lavoro sporco” in fase di contenimento; sui 514 passaggi tentati, il granata ne completa il 71,4% mentre l’ex di turno tocca il 78,4% su 743. Meglio Belotti sui duelli individuali con un’efficacia del 47,1% su 456 episodi (36,8% su 212 duelli tentati per il biancoceleste), come anche in fase aerea dove il compagno di reparto in Nazionale riporta un dato favorevole nel 39,5% dei casi contro il 44,1% del “Gallo”. 71 a 66 il computo dei palloni recuperati. Impressionante il numero dei falli subiti dall’attaccante del Toro, ben 86 (36 da Immobile). Sul versante disciplinare, al passivo, si conta un giallo per l’ex Albinoleffe mentre per il giocatore cresciuto nelle giovanili della Juventus riscontriamo 3 ammonizioni ed un rosso diretto.

Concludendo doverosamente con le cifre del comparto offensivo non si può che constatare l’impressionante score del laziale che con 29 reti è secondo nella graduatoria che eleggerà la Scarpa d’oro di questa stagione, dietro solamente al giocatore del Liverpool Salah; a questo riesce ad aggiungere anche 9 assist a dimostrazione del suo enorme peso specifico negli equilibri della compagine romana. Meno brillante, per vari motivi, l’annata di Belotti che si ferma a 9 reti e 2 assist.

Store FIGC