Stasera Italia-Olanda. I numeri della storica rivalità tra Azzurri e Oranje

Stasera Italia-Olanda. I numeri della storica rivalità tra Azzurri e Oranj

Seppur tra deluse dalla mancata partecipazione a Russia 2018, Italia – Olanda (ore 20:45, diretta Rai 1) è e resta una partita che rientra a pieno titolo nel novero delle classiche del calcio internazionale avendo, oltretutto, come minimo comune denominatore un progetto di ristrutturazione tecnica teso a riportarle in alto, dove meritano di stare. Una sfida “cromatica” e filosofica quindi tra due grandissime scuole di calcio che hanno, ognuna a proprio modo, segnato in maniera indelebile la storia dello sport più amato al mondo.

Diamo uno sguardo ai numeri e alle statistiche di questa importante rivalità sportiva.

  • L’Olanda ha vinto solo tre delle 20 sfide contro la nazionale italiana: nove i successi per l’Italia, otto i pareggi.
  • Gli Azzurri sono inoltre imbattuti in casa contro l’Olanda, avendo vinto sei degli otto precedenti (2N).
  • La nazionale olandese non ha mai vinto contro l’Italia in gare amichevoli (sei pareggi, otto sconfitte).
  • Ognuna delle ultime 11 reti Azzurre contro l’Olanda è stata realizzata da un giocatore diverso: Eranio, R. Baggio, Vialli, Gilardino, Vlaar (aut.), Toni, Verratti, Immobile, De Rossi, Éder e Bonucci.
  • L’Italia ha perso tre delle ultime sei partite in tutte le competizioni (1V, 2N), tante sconfitte quante nelle precedenti 21.
  • La Nazionale però ha perso solamente una delle ultime 24 partite casalinghe disputate (12V, 11N); tuttavia gli Azzurri hanno pareggiato le due più recenti.
  • L’ultima volta che gli Azzurri hanno pareggiato tre gare consecutive in casa è stato a giugno 2014, sotto la guida di Cesare Prandelli.
  • La Nazionale ha ottenuto il successo in 24 delle 37 partite disputate a Torino (8N, 5P): tuttavia gli Azzurri hanno pareggiato 1-1 tutte le tre più recenti (rispettivamente contro Inghilterra, Spagna e Macedonia).
  • Cinque delle ultime sette reti dell’Italia sono state segnate su sviluppi di palla inattiva (tre da corner, una su rigore e la più recente sugli sviluppi di un calcio di punizione).
  • Dal 1970, solo due degli ultimi 14 allenatori dell’Italia hanno perso la prima gara casalinga: Roberto Donadoni nel 2006 (0-2 contro la Croazia) e Giampiero Ventura nel 2016 (1-3 contro la Francia).
  • Durante la sua carriera da giocatore, Roberto Mancini ha incontrato l’Olanda due volte (entrambe da subentrato), vincendo una sfida e pareggiando l’altra in due gare amichevoli nel 1990. Ronald Koeman e Roberto Mancini si sono affrontati da allenatori una volta nel 2007, quando il PSV Eindhoven di Koeman venne sconfitto 2-0 dall’Inter di Mancini in una sfida del girone di Champions League a San Siro.
  • Tutti gli ultimi 10 gol segnati dall’Italia sono stati realizzati da giocatori differenti: Éder, Bernardeschi, Gabbiadini, Immobile, Chiellini, Candreva, Insigne, Balotelli, Belotti e Bonucci.
  • Dal suo debutto nella nazionale olandese (15 ottobre 2013), nessun giocatore degli Orange ha fornito più assist di Memphis Depay (otto).
Store FIGC