Terzo successo al Mondiale per gli Azzurri: travolto il Messico, ai quarti c’è il Senegal

Terzo successo al Mondiale per gli Azzurri: travolto il Messico, ai quarti

Con la qualificazione ai quarti di finale già in tasca con un turno di anticipo, la Nazionale di Beach Soccer ha battuto anche il Messico (8-1), conquistando il terzo successo alla Coppa del Mondo FIFA in corso di svolgimento alle Bahamas e chiudendo così al primo posto e a punteggio pieno il proprio girone. Sulla spiaggia di Nassau è stata un’altra serata di festa per gli Azzurri, trascinati ancora una volta da Gabriele Gori (già a quota 11 gol nel torneo) e Paolo Palmacci, autore di una doppietta ma scuro in volto al fischio finale per l’ammonizione che lo costringerà a saltare per squalifica il quarto di finale con il Senegal in programma giovedì (ore 20 locali, le 2 di notte italiane).

Sarà la nazionale africana la prossima avversaria dell’Italia, una squadra imprevedibile e forte fisicamente, ma con qualche amnesia in fase difensiva. Nella notte italiana, nel match spareggio per il primo posto con la Svizzera, il Senegal ha a lungo accarezzato l’idea di chiudere in testa il girone, facendosi raggiungere solo a venti secondi dalla fine dalla Svizzera per poi arrendersi ai calci di rigori.

E’ stato invece tutto facile per la squadra di Agostini, passata in vantaggio dopo due minuti con Di Palma, pronto a spingere in rete a due passi dalla porta la rovesciata di Zurlo respinta dal palo. Dopo un altro legno colpito in rovesciata dallo stesso Di Palma, gli Azzurri hanno chiuso il match nel secondo periodo con Zurlo, servito da un delizioso assist di tacco di Palmacci, che pochi secondi più tardi ha rubato palla ad un avversario per la rete del 3-0. A questo punto si è scatenato Gabriele Gori, che con una spettacolare rovesciata ha segnato il primo dei tre gol di giornata, mentre sono già 11 le reti realizzate in questa prima fase del Mondiale. Nel finale ancora Palmacci e Ramacciotti hanno arrotondato il risultato di un match mai stato in discussione. Nell’altro incontro del girone l’Iran ha avuto la meglio sulla Nigeria ai calci di rigore, un successo fondamentale per ottenere il secondo posto del girone che vale la qualificazione ai quarti di finale.

ITALIA-MESSICO 8-1 (1-0, 4-0, 3-1)

Italia: Del Mestre, Ramacciotti, Corosiniti (Cap), Gori, Marinai, Spada, Chiavaro, Marrucci, Di Palma, Frainetti, Palmacci, Zurlo. All: Agostini.
Messico: Villasenor, A. Rodriguez (Cap), Hernandez, Maldonado, Villa, Aguilar, Mosco, Pichardo, Aleman, D. Rodriguez, Sanchez, Patino. All: Raya.
Arbitri: Shao (CHN), Hatano (JPN), Cadenasso Martinez (URU)
Reti: 2’39 Di Palma (I), 16’01 Zurlo (I), 16’56 Palmacci (I), 19’24 Gori (I), 24’00 Gori (I), 25’47 Palmacci (I), 30’33 Gori (I), 33’51 Ramacciotti (I), 34’11 Maldonado (M)
Note: ammoniti Palmacci (I), Hernandez (M), Pichardo (M), Maldonado (M)

I gruppi del Mondiale

Gruppo A: Bahamas, Svizzera, Ecuador, Senegal
Gruppo B: Nigeria, ITALIA, Iran, Messico
Gruppo C: Emirati Arabi, Paraguay, Portogallo, Panama
Gruppo D: Brasile, Tahiti, Giappone, Polonia

Risultati e classifica del Gruppo B

Prima giornata (27 aprile)

Iran-Messico 3-2
ITALIA-Nigeria 12-6

Seconda giornata (29 aprile)

ITALIA-Iran 5-4
Messico-Nigeria 4-5 dts

Terza giornata (1°maggio)

ITALIA-Messico 8-1
Nigeria-Iran 5-7 dcr

Classifica: ITALIA 9 punti, Iran 4, Nigeria 2, Messico 0

Quarti di finale (4 maggio)

ITALIA-Senegal (ore 20 locali, le 2 di notte italiane)

Store FIGC