Verso l’Europeo. L’Italia travolge la Polonia nell’amichevole giocata a Genzano

Verso l’Europeo. L’Italia travolge la Polonia nell’amichevole giocata

L’Italia del Futsal parte bene. L’amichevole con la Polonia disputata al PalaCesaroni di Genzano si è conclusa con un roboante 7-0. Splendida la cornice di pubblico, il palazzetto gremito in ogni ordine di posti, che ha visto gli Azzurri di Roberto Menichelli avvicinarsi agli Europei in Slovenia con la marcia giusta. Ordine tattico, tenuta mentale ed entusiasmo sono state le chiavi di questa vittoria che già allo scadere della prima frazione aveva assunto le dimensioni della goleada con due reti realizzate da uno scatenato Calderollo. Lima, sua la doppietta, Baron e Merlim fanno il resto, chiudendo poi il match col risultato finale di 7-0. L’Italia partirà il 25 gennaio alla volta di Novigrad per l’ultima amichevole contro la Francia (26 gennaio) e poi a Lubiana per esordire contro la Serbia il primo febbraio.

Menichelli schiera nel quintetto di partenza Mammarella tra i pali, poi Honorio, De Luca, Fusari e Murilo. La partita entra subito nel vivo, con l’Italia che ha il pallino del gioco in mano e la Polonia che prova a sorprendere gli Azzurri con la tattica del portiere di movimento. Sul finire del primo tempo si scatena Calderolli e arriva il doppio vantaggio: il giocatore dell’Acqua&Sapone raccoglie due assist di De Oliveira e batte Kaluza, che fino a quel momento era stato impeccabile. Nella ripresa il c.t. cambia il portiere, con Miarelli che prende il posto di Mammarella. A metà tempo, De Oliveira si fa parare un tiro libero, ma l’Italia è viva e trova ancora la via del gol. Stavolta è Lima a siglare il 3-0 sul terzo assist di De Oliveira, poi Baron realizza il quarto gol con la complicità di Zastawnik (che rimpalla la sfera nella propria porta). Il quinto gol lo realizza Lima, che punisce il portiere dalla distanza, poi arriva la sesta rete di Castagna. Il definitivo 7-0 arriva dal dischetto del tiro libero, con Merlim che batte il portiere e fa impazzire di gioia tutto il PalaCesaroni.

Nella conferenza stampa tenuta subito dopo il termine della gara il Capo Delegazione della spedizione Azzurra, Andrea Montemurro, ha avuto parole d’elogio per la squadra e per il tecnico:” Questa squadra ha dimostrato oggi di avere le qualità per fare bene agli europei. I miei complimenti a Menichelli per come ha gestito il match. La nostra speranza e quella di veder vincere questa Nazionale anche per il traino che potrebbe avere nei confronti di tutto il movimento. Personalmente sono emozionatissimo per questa avventura”. Menichelli esprime la sua soddisfazione per il comportamento tenuto dai ragazzi in campo:” Mi è piaciuto lo spirito con cui la squadra ha affrontato questa amichevole: un inizio equilibrato e una buona tenuta per tutta la durata della gara. Ognuno ha dato il massimo, mettendo il giusto entusiasmo, ingredienti necessari per affrontare l’Europeo”. Dello stesso parere il capitano Azzurro Gabriel Lima:”Ho sentito già nello spogliatoio che c’era la giusta concentrazione, cosa che si è confermata in campo. Una partita dura che abbiamo vinto per la nostra tenuta mentale nell’arco di tutto il match, una caratteristica che in Slovenia sarà necessaria per andare avanti”.  

ITALIA-POLONIA 7-0 (2-0 p.t.)

ITALIA: Mammarella, Honorio, De Luca, Fusari, Murilo, Ercolessi, Lima, De Oliveira, Merim, Fortini, Castagna, Baron, Calderolli, Miarelli. All. Menichelli
POLONIA: Kaluza, Zastawnik, Lutecki, Mikolajewicz, Poplawski, Kubik, Dewucki, Cyman, Gladczak, Mizgajski, Solecki, Kriezel, Wojciechowski, Widuch. All. Korczynski

MARCATORI: 17’03” p.t. Calderolli, 19’10” Calderolli, 12’06” s.t. Lima, 12’20” aut. Zastawnik, 14’50” Lima, 17’11” Castagna, 18’56” Merlim
AMMONITI: Mizgajski (P)
ESPULSO: al 10’38” s.t. Kubik (P) per proteste
NOTE: al 10’02” s.t. Kaluza (P) para un tiro libero a De Oliveira (I)
ARBITRI: Daniele Di Resta, Luca Di Stefano, Simone Micciulla CRONO: Giovanni Colombi

Store FIGC