Fabio Cannavaro

Fabio Cannavaro

BIOGRAFIA

Capitano dell’Italia Campione del Mondo nel 2006 in Germania, Fabio Cannavaro, al termine di un Mondiale straordinario, è stato l’ultimo calciatore italiano a vincere il Pallone d’Oro.

La sua carriera inizia nelle giovanili del Napoli, la squadra della sua città, che lo porta fino all’esordio in Serie A, nel 1993, a soli 19 anni. Con la stagione successiva viene impiegato stabilmente nella difesa partenopea, diventando un pilastro della Nazionale Under 21 e guadagnandosi le attenzioni dei grandi club italiani.

Dopo due anni di ottimo rendimento viene acquistato dal Parma, andando a costituire l’ossatura di una formazione che alla fine degli anni Novanta ha rappresentato una delle più belle realtà del panorama italiano ed europeo. I successi non tardano ad arrivare, e in sette stagioni i gialloblu vincono due Coppe Italia, una Supercoppa italiana e una Coppa UEFA.

Nel 2002 termina la sua avventura a Parma e si trasferisce all’Inter, che lascia per la Juventus dopo due stagione avare di soddisfazioni.

In bianconero Cannavaro torna al livello che l’ha reso un punto fermo anche della Nazionale, di cui detiene il record di presenze da capitano (79 fasce), e nel 2006 tocca forse il punto più alto della propria carriera con il trionfo azzurro a Berlino e il Pallone d’Oro. Nello stesso anno passa al Real Madrid di Fabio Capello, suo allenatore alla Juventus, dove vince per due anni di seguito la Liga.

Nel 2009 torna in Italia, sempre alla Juventus, per poi chiudere la sua carriera nel club di Dubai, Al-Ahli, e ritirarsi nel 2011.

Anno di nascita: 1973

Ruolo: difensore centrale

Presenze in Serie A: 421

Presenze in Nazionale: 136 (secondo assoluto)

Club: Napoli, Parma, Inter, Juventus, Real Madrid

Palmares: 2 Coppe Italia, 1 Supercoppa Italiana, 2 Campionati spagnoli, 1 Supercoppa di Spagna,  1 Coppa UEFA, 2 Europei Under-21, 1 Campionato del Mondo, 1 Pallone d’Oro

Store FIGC