Gabriel Batistuta

Gabriel Batistuta

BIOGRAFIA

Cresciuto nel Newell’s Old Boys, Batistuta ha giocato nelle due squadre argentine più celebri, il River Plate e il Boca Juniors (maglia con la quale ha conquistato un campionato argentino), prima di trasferirsi in Italia.Acquistato nel 1991 dalla Fiorentina, con la maglia viola disputa 9 stagioni vincendo una Coppa Italia (1995-1996), una Supercoppa Italiana (1996), un campionato di Serie B (1993-1994), diventandone il secondo miglior marcatore di tutti i tempi (207 gol) e il miglior marcatore in Serie A (152 gol).

Nel 2000 Batistuta passa alla Roma, dove contribuisce con 20 gol alla vittoria dello Scudetto (2000-2001). Disputa 3 stagioni in maglia giallorossa, segnando un totale di 33 gol e vincendo, oltre lo Scudetto anche una Supercoppa Italiana (2001).

Nel gennaio 2003 Batistuta viene acquistato dall’Inter dove disputa solo mezza stagione, segnando 2 gol, prima di abbandonare il campionato italiano e trasferirsi all’Al-Arabi Sports Club in Qatar, dove resta fino al 2005, anno in cui decide di terminare la sua straordinaria carriera.

E’ il miglior realizzatore di tutti i tempi della Nazionale Argentina (56 reti), con cui gioca 78 partite, vincendo 2 Copa America (1991) (1993) e una Confederations Cup (1992).

Con la propria nazionale disputa i Mondiali nel 1994, nel 1998 e nel 2002 segnando un totale di 10 gol e divenendo il primatista nei gol segnati nelle Coppe del Mondo per la Nazionale albiceleste.

Anno di nascita: 1969

Ruolo: attaccante

Club: Newell’s Old Boys, Boca Junior, River Plate, Fiorentina, Roma, Inter, Al Arabi

Presenze in A: 317

Presenze in Nazionale: 78

Palmares: 1 Campionato argentino, 1 Campionato italiano di Serie B, 1 Campionato italiano, 1 Coppa Italia, 2 Supercoppa Italiana, 2 Coppa America, 1 Confederations Cup

 

 

Store FIGC